5 Marzo 2010 | Balcani

Albania – la spiaggia di fronte – dal 15 al 22 agosto 2010

Albania – la spiaggia di fronte – dal 15 al 22 agosto 2010

Sull’altra sponda dell’Adriatico, a pochi chilometri dalle coste pugliesi, una spiaggia, stretta e sovrastata da alti monti, viene lambita da acque cristalline. Croazia? No, Albania.


Sull’altra sponda dell’Adriatico, a pochi chilometri dalle coste pugliesi, una spiaggia, stretta e sovrastata da alti monti, viene lambita da acque cristalline. Croazia? No, Albania.
Proprio da quelle spiagge, quasi vent’anni fa, partirono schiere di gommoni carichi di profughi in cerca di libertà, che approdarono in massa sulle nostre coste, stabilendo un primo contatto con l’Italia. Nonostante l’immaginario collettivo italiano sia per molti versi fermo a quelle immagini, l’Albania è certamente cambiata e anche il turismo si inizia ad affermare.
Ora sono i turisti italiani a frequentare quelle stesse spiagge il litorale albanese, ricco di strutture ben attrezzate, paesaggi mozzafiato e testimonianze archeologiche preziose non solo per la storia locale, ma per l’intero continente. Qui infatti sbarcò Enea, combatté Cesare, studiò Augusto, nacque Diocleziano e di origini albanesi furono perfino Alessandro Magno e Costantino.
Nonostante importanti figure la frequentarono, l’Albania rimase sempre un po’ in disparte nella storia europea, colpa di un susseguirsi continuo di invasioni e cambi di potere che ne impedirono uno sviluppo continuativo.
Oggi però, liberato dal peso del regime comunista, questo Paese sta conoscendo un progresso esponenziale, che vede nella capitale, Tirana, la sua massima espressione. Qui tutto è secondo i nostri canoni: traffico intenso, grattacieli, grandi centri commerciali ed ogni sorta di lusso e modernità.

Dirigendosi verso sud lo scenario cambia: la superstrada lascia il passo alla tranquilla strada litoranea, che in circa 50 km attraversa ecosistemi molto differenti fra loro. Corre attraverso distese di campi coltivati, per poi inerpicarsi su di un alto passo montano (circa 1000 m), immerso in una foresta di conifere secolari, dove domina il silenzio, poi finalmente il mare sì, ma visto dall’alto della montagna, con un panorama davvero impressionante. Da lì la strada inizia la sua lenta discesa verso la costa; rododendri, piante grasse e fiori di ogni tipo colorano il paesaggio man mano che ci si avvicina al mare. Lo scrosciare delle onde, il richiamo dei gabbiani, l’aria frizzantina e profumata accompagnano il viaggiatore fino all’estremo sud dove invece prende il sopravvento l’atmosfera greca, fatta di ulivi, casette bianche e greggi di pecore insomma, un paesaggio multiforme e variegato che aspetta solo di essere scoperto e vissuto.

Programma di viaggio

Domenica 15 agosto: ITALIA – TIRANA
Ritrovo all’aeroporto di Milano Malpensa ed imbarco sul volo per Tirana.
All’arrivo trasferimento in città e sistemazione in hotel. Pranzo in centro e trasferimento con la funicolare in cima al Monte Dajti, che si affaccia sulla città. Rientro in città e visita guidata del centro. Cena in ristorante tipico in centro. Pernottamento in hotel.

Lunedì 16 agosto: TIRANA – BERAT
Prima colazione in hotel.
Partenza per Berat, una delle città più antiche in Albania, nota per le caratteristiche case bianche che si arrampicano sul versante della collina fino alla cittadella del castello. All’arrivo sistemazione in hotel, pranzo libero e visita guidata della città e della cittadella, ancora abitata, all’interno del castello.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

Martedì 17 agosto: BERAT – GJIROKASTRA – SARANDA
Prima colazione in hotel.
Partenza per Saranda. Lungo il viaggio, sosta a Gjirokastra, cittadina dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Pranzo libero e proseguimento per Saranda.
All’arrivo sistemazione, cena e pernottamento in hotel.

Mercoledì 18 agosto: BUTRINTO – KSAMIL (escursione giornaliera)
Prima colazione e pernottamento in hotel.
Partenza per il Parco Nazionale Butrint e visita del sito archeologico dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2005. Pranzo libero nei pressi di Ksamil e pomeriggio di relax al mare. Rientro a Saranda, cena in ristorante in centro e, per chi desidera, tempo libero nella caratteristica vita notturna di Saranda (passeggiata sul lungomare, discoteche e pub).

Giovedì 19 agosto: RIVIERA
Prima colazione in hotel. Partenza per la Riviera albanese e pranzo libero.
Seguendo la spettacolare strada che costeggia uno dei tratti di costa più belli di tutto il Mar Ionio, noto come Riviera albanese, le macchine partendo da Saranda in direzione Valona sono obbligate ad arrampicandosi sulle montagne a strapiombo sul mare.
All’arrivo sistemazione in hotel/villaggio a Bunez, a pochi metri dal mare. Cena e pernottamento.

Venerdì 20 agosto: RIVIERA
Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Soggiorno balneare con possibilità di visitare altre spiagge nei dintorni (tra le spiagge più belle ci sono quelle di Shpella, Dhermiu e Borshi).


Sabato 21 agosto: RIVIERA – VALONA – FIER – DURAZZO

Prima colazione in hotel.
Partenza per Valona, proseguendo per l’unica strada che collega Saranda a Valona e passando per il passo Llogaraj (a 1000 mt sul livello del mare). Breve sosta a Valona, la città nota per le partenze dei “famosi” gommoni e pranzo libero. Proseguimento per Durazzo.
All’arrivo visita del centro di Durazzo e degli scavi archelogici. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel.

Domenica 22 agosto: DURAZZO – KRUJA – ITALIA
Prima colazione in hotel. Partenza per Kruja, il centro della resistenza albanese contro l’invasione ottomana, guidata dall’eroe nazionale Gjergj Kastrioti Skanderbeg. Pranzo libero.
Visita dell’interno del castello ancora abitato in alcune sue parti, del Museo Etnografico, del Museo Storico e dell’antica Teqe dei Dollma (cappella Bektashi). Tempo libero per lo shopping nel bazar. Successivamente trasferimento all’aeroporto di Tirana e partenza per l’Italia.

Quota di partecipazione : € 640,00

(supplemento singola su richiesta)

La quota di partecipazione comprende: : Trasferimenti in pulmino con autista # Accompagnatore/Mediatore culturale dall’Italia # Pernottamenti come da programma con prima colazione # Cene come da programma inclusa n.1 bevanda # Visite guidate ed ingressi come da programma # Assicurazione medica e bagaglio

La quota non comprende: : il volo a/r o Milano Malpensa – Tirana (operato dalla compagnia ), prenotabile presso l’agenzia Etli-tn tramite Viaggiareibalcani (quota indicativa a partire da euro tasse incluse). Il costo del volo dipende dalla quotazione del biglietto al momento dell’iscrizione al viaggio ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione.

Documenti necessari: carta d’identità in corso di validità


Iscrizioni entro il 24 luglio 2010 e comunque sino ad esaurimento posti.
Acconto di € 160,00 da versare all’atto dell’iscrizione;
Saldo entro il 24 luglio 2010
Numero minimo di partecipanti: 6
(Se il numero minimo non verrà raggiunto 20 giorni prima della partenza, il viaggio verrà annullato e l’acconto versato interamente restituito)

Per informazioni ed iscrizioni : info@viaggiareibalcani.it oppure 334\2555116

Organizzazione tecnica: Agenzia Viaggi ETLI-TN
Corso Rosmini, 82\A 38068 Rovereto (Tn)

scarica il programma del viaggio in pdf