22 Giugno 2009 | Balcani

Bosnia Erzegovina – dal 5 luglio al 11 luglio

Bosnia Erzegovina – dal 5 luglio al 11 luglio

Bosnia Erzegovina

5 – 11 luglio 2009

Viaggio del Turismo responsabile

Una settimana in Bosnia Erzegovina attraverso la rete di Viaggiareibalcani.
Visiteremo il nord della Bosnia , con le esperienze di cooperazione di Prijedor e l’incredibile ospitalità dei suoi abitanti.
Ammireremo la prorompente bellezza della natura di Martin Brod.
Andremo alla scoperta di Sarajevo, la Gerusalemme dei Balcani
e di Mostar , la città ponte tra Oriente ed Occidente.


Bosnia Erzegovina

5 – 11 luglio 2009

Viaggio del Turismo responsabile

Una settimana in Bosnia Erzegovina attraverso la rete di Viaggiareibalcani.
Visiteremo il nord della Bosnia , con le esperienze di cooperazione di Prijedor e l’incredibile ospitalità dei suoi abitanti.
Ammireremo la prorompente bellezza della natura di Martin Brod.
Andremo alla scoperta di Sarajevo, la Gerusalemme dei Balcani
e di Mostar , la città ponte tra Oriente ed Occidente.

Per un turismo alternativo e responsabile, per conoscere e divertirsi rispettando culture, storie e luoghi.

Programma del viaggio

Domenica, 5 luglio: VERONA – PRIJEDOR
Ritrovo presso la stazione F.S. di Verona P.N. ad ore 08.00 e successiva partenza in pullman in autostrada per Trieste, Lubiana, Zagabria.
La sosta per il pranzo libero è prevista in Slovenia presso il castello di Otocec, lungo le rive del fiume Krka.
L’ arrivo a Prijedor previsto nel tardo pomeriggio (intorno alle ore 18.00) e sistemazione presso le famiglie che aderiscono al progetto di turismo responsabile di Viaggiareibalcani.
La cena sarà organizzata dalle famiglie e sarà un piacevole momento di incontro e festa.


Prijedor

Lunedì, 6 luglio: PRIJEDOR – SARAJEVO
Prima colazione in famiglia.
Successivamente si visiterà il centro di Prijedor (insieme ai nostri referenti) e saremo accolti dalla locale Agenzia della Democrazia che ci illustrerà i progetti di cooperazione comunitaria che sono presenti a Prijedor.
Al termine della visita ci sposteremo presso il Parco Naturale del Monte Kozara (nelle vicinanze di Prijedor) per ammirarne la bellezza. Il pranzo è previsto in un tipico ristorante nelle vicinanze del parco.
Successivamente si partirà per Sarajevo dove arriveremo nel tardo pomeriggio.
Una volta a destinazione ci sistemeremo in un piccolo albergo nel centro di Sarajevo e ceneremo presso l’ex Club degli Scacchi di Sarajevo, ora trasformato in un piccolo e affascinante ristorante.
Pernottamento in albergo.


La biblioteca nazionale di Sarajevo

Martedì, 7 luglio: SARAJEVO
Prima colazione in albergo.
L’intera giornata sarà dedicata alla visita e alla scoperta del centro e dei dintorni di Sarajevo, la Gerusalemme dei Balcani, accompagnti dai referenti di Viaggiareibalcani.
Visiteremo la Bascarsija, il vecchio quartiere turco di Sarajevo e potremmo ammirare la particolarità di una città che in pochi metri accoglie moschee, chiese ortodosse e cattoliche e sinagoghe.
Il pranzo sarà libero per permettere ai partecipanti di avventurarsi nei tanti piccoli locali che affollano il centro di Sarajevo.
Pomeriggio dedicato alla visita della Bjelasnica, il principale complesso montagnoso intorno alla capitale bosniaca sede nel 1984 delle olimpiadi Invernali. Si potranno ammirare paesaggi spettacolari ed antichi villaggi con uno sguardo anche agli avvenimenti che sono qui successi durante la guerra degli anni 90.
Rientrati in città ceneremo sempre in centro presso un’altro tipico ristorante.
Pernottamento in albergo.


Il villaggio di Lukomir

Mercoledì, 8 luglio: SARAJEVO – MOSTAR
Prima colazione in albergo.
Al mattino tempo a disposizione dei partecipanti e pranzo libero.
Successivamente partenza per Mostar dove arriveremo nel primo pomeriggio.
Una volta arrivati saremo accolti dai nostri referenti e dai referenti della locale Agenzia della Democrazia che ci accompagneranno nella scoperta di Mostar, la città ponte per eccellenza, punto d’incontro e confluenza tra Oriente ed Occidente, tra mondo latino e mondo bizantino.
La cena è prevista in ristorante lungo le rive del fiume Neretva.
Pernottamento in un piccolo albergo nella parte vecchia della città.


Il ponte di Mostar

Giovedì, 9 luglio: MOSTAR
Prima colazione in albergo.
La giornata sarà dedicata alla visita dei dintorni di Mostar ed infatti al mattino ci sposteremo a Stolac dove si potranno conoscere le esperienze ed i progetti di valorizzazione dei prodotti locali. Il pranzo sarà offerto dagli stessi contadini di Stolac che ci faranno assaggiare le prelibatezze della loro cucina e soprattutto i loro prodotti.
Terminato il pranzo ci sposteremo a Blagaj per ammirare la splendida Tekjia costruita nel XVII secolo vicino alla sorgente del fiume Buna e poi a Pocitelj per visitare questo villaggio che rappresenta un’esempio dei lasciti dell’architettura turca nella regione.
Rientrati a Mostar, avremmo ancora tempo di ammirare la bellezza di questa città, prima di cenare in un’altro ristornate nella parte vecchia della città.
Pernottamento in albergo.


La tekja di Blagaj, nei dintorni di Mostar

Venerdì, 10 luglio: MOSTAR – MARTIN BROD
Prima colazione in albergo.
Partenza per Martin Brod e pranzo libero lungo il tragitto.
Una volta arrivati avremo modo di scoprire questo piccolo villaggio chiamato il Villaggio dei Cento Mulini, incastonato tra le cascate il fiume Una crea. Un luogo di straordinaria bellezza che un tempo viveva grazie al lavoro di macinazione delle granaglie: erano più di cento i mulini, praticamente uno per ogni casa del villaggio. Ora il villaggio sembra fermo nel tempo ed i suoi abitanti ci faranno scoprire la magia di questo luogo.
La cena, a base delle famose trote del fiume Una, è prevista presso una delle famiglie aderenti al progetto di Turismo responsabile.
Pernottamento presso le famiglie.


Le cascate del fiume Una, vicino a Martin Brod

Sabato, 11 luglio: MARTIN BROD – ITALIA
Prima colazione in famiglia.
Dopo aver salutato Martin Brod, partenza in direzione dell’Italia via Bihac, Fiume, Trieste.
L’arrivo presso la stazione F.S. di Verona P.N. è previsto in serata(indicativamente intorno alle ore 20.00).


Una tipica casa bosniaca a Travnik

Quota di partecipazione : € 840,00
(supplemento singola € 90,00)

La quota di partecipazione comprende: trasferimenti in pulmino con autista # mediatore culturale dall’Italia # n. 6 pernottamenti con prima colazione come da programma # n. 6 cene bevande incluse come da programma # n.2 pranzi bevande incluse come da programma # Visite guidate, ingressi ed incontri come da programma # Assicurazione medico e bagagli.

Documenti necessari: carta d’identità valida per l’espatrio.


Numero minimo partecipanti: 12.
Iscrizioni entro il 14 giugno 2009.
Acconto di euro 150,00 da versare al momento dell’iscrizione.
Saldo entro il 25 giugno 2009.
(Se il numero minimo non verrà raggiunto 20 giorni prima della partenza, il viaggio verrà annullato e l’acconto versato interamente restituito).

Per informazioni ed iscrizioni : info@viaggiareibalcani.it oppure 334\2555116

Organizzazione tecnica: Agenzia Viaggi ETLI-TN
Corso Rosmini, 82\A 38068 Rovereto (Tn)