I nostri partner

 

Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa

OBC Transeuropa è un think tank che si occupa di sud-est Europa, Turchia e Caucaso ed esplora le trasformazioni sociali, politiche e culturali di sei paesi membri dell’Unione Europea (UE), di sette paesi che partecipano al processo di Allargamento europeo e di buona parte dell’Europa post-sovietica coinvolta nella politica europea di Vicinato.

Per realizzare la sua missione OBC Transeuropa ha sviluppato un approccio partecipativo e multisettoriale che intreccia il giornalismo online, la ricerca, la formazione, la divulgazione e il policy advice. Lavorando in modo crossmediale, multilingue e transnazionale OBC Transeuropa facilita l’interazione e lo scambio a livello europeo tra i suoi lettori e utenti, che comprendono: organizzazioni della società civile, giornalisti, ricercatori e studenti; policy makers; operatori economici; migranti; semplici curiosi.

Web: www.balcanicaucaso.org

 

Slow Food e la rete Terra Madre Balcani

SLOW FOOD e un’associazione no-profit con 100,000 soci in 150 Paesi. Slow Food promuove un
cibo buono e di qualità, proveniente da produzioni che rispettano l’ambiente, tutelano la biodiversità e riconoscono la giusta remunerazione ai produttori. Fondata nel 1986 da Carlo Petrini, Slow Food nasce come movimento per la tutela e il diritto al piacere legato al cibo, per contrastare il diffondersi della cultura del fast food, la perdita d’interesse verso ciò che mangiamo e la scomparsa delle tradizioni locali. Slow Food lavora per far crescere nelle persone la consapevolezza che le nostre scelte alimentari condizionano tutto il sistema.

Terra Madre Balcani e la rete di tutte le comunita del cibo e dei progetti di Slow Food nella penisola balcanica. Dal 2009 Terra Madre Balcani si batte per la salvaguardia delle tradizioni gastronomiche e della biodiversita agroalimentare in una delle regioni piu affascinanti e meno conosciute d’Europa. In soli quattro anni questa sfida e stata raccolta dagli oltre 1500 soci, 11 Presidi Slow Food, 60 comunita del cibo, 15 programmi di educazione alimentare e 25 cuochi che compongono la rete di Terra Madre Balcani. Una rete unita soprattutto dalla volonta di dimostrare all’Europa e al mondo che quella dei Balcani non e una gastronomia di serie B: qui, dove la cucina ungherese, slava, turca e mediterranea si mescolano e s’incontrano da secoli, esistono tradizioni agro-alimentari uniche ancora sorprendentemente autentiche.

Web: www.slowfood.comwww.terramadre.info

 

ViaggieMiraggi

Cooperativa sociale-tour operator, rete di soggetti e associazioni in Italia e nel mondo. La storia è iniziata alla fine degli anni 90, quando un manipolo di persone ha iniziato ad interrogarsi sul senso del turismo di massa. Viaggiando e conoscendo progetti legati al commercio equo solidale è nata l’idea di far nascere un’impresa sociale che si occupasse di stravolgere i paradigmi del turismo e lavorare a contatto diretto con la società civile dei luoghi visitati, con persone ed associazioni direttamente coinvolte in progetti di sviluppo. Un sogno visionario allora, realtà consolidata oggi. Lavorano in 4 continenti collaborando con più di 100 comunità locali in 50 paesi del nord e del sud del mondo, sostenendo più di 200 progetti sociali e per indotto migliaia di persone. Hanno dato vita ad una rete italiana di turismo responsabile con referenti, sostenitori e progetti in 8 regioni italiane : Piemonte, Lombardia, Toscana, Marche, Abruzzo, Campania, Calabria, Sicilia. Oggi è una rete di più di 100 soci tra soggetti fisici e giuridici, di fatto un consorzio che aggrega clienti, referenti, lavoratori, progetti, volontari.

Web: www.viaggiemiraggi.org

 

Radio Popolare

Radio Popolare è un’emittente indipendente, imperniata su una cooperativa formata da lavoratori e collaboratori, con la partecipazione di rappresentanti di forze politiche e sindacali che storicamente hanno sostenuto l’esperienza. Fondata nel 1976, sotto la direzione di Piero Scaramucci. Nel 1985, all’interno del programma Bar Sport, debuttò il trio comico della Gialappa’s Band. Dopo la direzione di Danilo De Biasio, fino al 31 gennaio 2013 la direzione ad interim è stata tenuta da un gruppo costituito dall’allora direttore dei programmi Gianmarco Bachi e da Luigi Ambrosio, Massimo Bacchetta, Raffaele Liguori e Marina Petrillo. Dal 1º febbraio 2013 al 14 maggio 2014 la radio è stata diretta da Marina Petrillo, Massimo Bacchetta e Raffaele Liguori. Attualmente la direzione editoriale è affidata a Michele Migone.

Web: www.radiopopolare.it

 

Promotur

Nata con il supporto dell’Associazione Progetto Prijedor e di Viaggiare i Balcani, Promotur si occupa di promuovere e valorizzare cultura e tradizioni della parte settentrionale della Bosnia-Erzegovina. Gestisce una rete di turismo rurale composta da una cinquantina di famiglie a Prijedor, Štivor e Martin Brod che lavorano sull’accoglienza di turisti nelle proprie case, seguendo una medesima linea di turismo responsabile; organizza nel corso dell’anno seminari e training di formazione sulla filosofia e le pratiche di turismo responsabile; partecipa a fiere e iniziative di valorizzazione dei prodotti tipici della Bosnia-Erzegovina.

Web: www.promotur.org

 

Kosova Outdoor

Kosova Outdoor è una società nata nel 2012 da un gruppo di guide alpine del Kosovo Occidentale e dell’Albania, con base a Peja. Raccoglie una dozzina di guide certificate dal DAV (Deutscher Alpeinverein, il CAI tedesco) e addestrate al primo soccorso e alla sicurezza in montagna dal Contingente Italiano in Kosovo (KFOR). Kosova Outdoor è un coraggioso esperimento di imprenditoria locale al femminile, è infatti Lendita Hyseni che copre il ruolo di direttrice. Volitiva, ferma ma sempre dolce, Lendita sarà il vostro punto di riferimento già dai primi scambi di email. Lendita inoltre può contare su l’irrinunciabile e instancabile aiuto di Fatos Lajci, il coordinatore delle guide, nato e cresciuto tra queste montagne, di cui conosce ogni famiglia, ogni sentiero e ogni piccola incredibile storia. Affidarsi a Kosova Outdoor vuol dire entrare in contatto direttamente con lo spirito di questi luoghi con serietà, professionalità e sicurezza.

Web: www.kosovaoutdoor.com

 

Scorpio

Da anni l’associazione Scorpio, in Bosnia Erzegovina, promuove le attività e lo sport all’aria aperta. Non solo. Offre a ragazzine e ragazzini bosniaci l’opportunità di conoscere il territorio in cui vivono. Edin Durmo, fondatore di Scorpio, è arrampicatore e istruttore d’alpinismo dai tempi della Jugoslavia, con alle spalle spedizioni dalle Alpi europee al Tibet, all’Himalaya alle Rocky Mountains.

Web: www.scorpio.ba

 

Viaggiare Slow

ViaggiareSlow è un’associazione la cui filososia si riassume in queste tre parole. Tre concetti che definiscono in modo semplice il nostro modo di vivere il viaggio. Senza fretta, stress e ansia della meta, concentrandosi sulla qualità piuttosto che sulla quantità. Alla ricerca di un’esperienza autentica, piena e coinvolgente, che faccia risaltare le differenze e le specificità del territorio. Nel pieno rispetto di ciò che ci circonda e di noi stessi.

Web: www.viaggiareslow.it