7 Novembre 2009 | Balcani

Diari di viaggio

Gnomi, mostri e il sogno balcanico
Filippo D’Angelo – C’è un periodo dell’anno in cui gli gnomi, creature miti ma pazzerelle, non resistono al richiamo della natura: quello dei primi caldi sulle montagne, con la neve che si scioglie e riempie i fiumi e i cuori, mettendo addosso una voglia di acque nuove, di luoghi mai visti.
______________________________________________________

Gnomi, mostri e il sogno balcanicoFilippo D’Angelo – C’è un periodo dell’anno in cui gli gnomi, creature miti ma pazzerelle, non resistono al richiamo della natura: quello dei primi caldi sulle montagne, con la neve che si scioglie e riempie i fiumi e i cuori, mettendo addosso una voglia di acque nuove, di luoghi mai visti.
______________________________________________________

La città dei Re
Viaggiamo da qualche ora e il confine orientale si sta ormai materializzando. A dire il vero il Carso sta già annunciando da qualche chilometro che i Balcani sono ormai vicini ed allora la frontiera di Fernetti, oggi stranamente meno permeabile del solito, sembra solo l’ennesima conferma di qualcosa che già si respira.
______________________________________________________