19 Agosto 2009 | Balcani

Finita la quinta maratona ciclistica Bihać – Srebrenica

Finita la quinta maratona ciclistica Bihać – Srebrenica

Che non si dimentichi, che non si ripeta

I partecipanti della quinta maratona ciclistica Bihać – Srebrenica “Che non si dimentichi, che non si ripeta” ieri sera sono arrivati a Srebrenica, dove oggi parteciperanno alla sepoltura di 534 vittime del genocidio.

Nella carovana ciclistica hanno partecipato 140 ciclisti dalla Bosnia Erzegovina e di altri sette paesi europei, che nel corso degli ultimi tre giorni hanno percorso una strada lunga 497 km, per partecipare alla manifestazione di 14esimo anniversario del genocidio di Srebrenica.

La seconda tappa della maratona si completerà giovedì sera con l’ arrivo a Sarajevo. Per prima cosa i ciclisti sono andati al cimitero di Kovaci, dove con la preghiera, o un minuto di silenzio, hanno espresso l’onore ai caduti di guerra di Sarajevo e Bosnia Erzegovina. L’organizzatore della maratona e’ il Club degli sport estremi “Limit” di Bihac. Loro motivazione è chiara ed è inclusa nel nome della stessa “Che non si dimentichi, che non si ripeta”.