22 Giugno 2009 | Balcani

Fiumi profondi, alte montagne

Fiumi profondi, alte montagne

“The Guardian” in Montenegro

Stephanie Rafanelli, famosa giornalista del prestigioso quotidiano britannico “The Guardian” ha pubblicato in un articolo le sue impressioni al ritorno da un viaggio nel nord del Montenegro. “A sole tre ore di macchina dalla famosa costa montenegrina si trova una terra incontaminata ricca di montagne, foreste, canyon, laghi e pascoli. Un paradiso ideale per l’avventura nella natura, dove il cibo è “naturalmente organico”.

La giornalista descrive dettagliatamente le visite a Kolasin, ai parchi nazionali Durmitor e Bogradska Gora, e lo zatteraggio sul fiume Tara.

Nell’articolo sottolinea la bellezza delle colline coperte di foreste di pino nero, la natura incontaminata e il cibo delizioso, confermando che qui gli abitanti ancora considerano i visitatori ospiti d’onore, ricevendoli calorosamente, come è affermato dall’organizzazione turistica nazionale del Montenegro (NTO).

Nell’articolo sono nominati gli alberghi “Bianca” e “Lipka” del quale si dice: “Il nuovo hotel rustico è una tappa ideale per esplorare i canyon e le montagne della selvaggia e bellissima parte interna del Montenegro. L’albergo “Lipka” con 72 camere e un centro sciistico è aperto dal 2007.”

La giornalista scrive anche che un operatore turistico britannico offre sette notti nell’Hotel Lipka, con mezza pensione e incluso il tè del pomeriggio, uso gratuito del centro benessere, e con biglietto di andata e ritorno con la Montenegro Airlines (London/Gatwick – Tivat) al prezzo di 491 GBP a persona. Attraverso l’Hotel Lipik si può organizzare anche una giornata di rafting al prezzo di 80 euro.

Il mese scorso “The Guardian” ha pubblicato la lista dei migliori nuovi alberghi del 2009, tra i quali si trova anche Aman – Sveti Stefan. “La catena degli alberghi Aman aprirà il suo primo albergo in Europa proprio a Sveti Stefan in Montenegro. Villa Milocer, con 6 appartamenti, aperta dal dicembre 2008, sarà parte dell’albergo con 47 camere. L’albergo sarà inaugurato nell’agosto di quest’anno”, scrive The Guardian.

Si può leggere l’articolo integrale alle pagine http://www.guardian.co.uk