22 Febbraio 2011 | Balcani | seenet

Il Trentino guida per il turismo ambientale nei Balcani. Gli appuntamenti di marzo.

Il Trentino guida per il turismo ambientale nei Balcani. Gli appuntamenti di marzo.

Al via un progetto di sostegno e messa in rete affidato dal Ministero Affari Esteri alla cooperazione internazionale trentina. Durante il mese di marzo in Trentino verranno organizzati alcune visite studio e momenti di approfondimento del progetto.

Giovedì 4 marzo 2010 presso il Centro di formazione alla solidarietà internazionale, in vicolo San Marco 1 a Trento, si svolgerà l’incontro di avvio del programma triennale di sostegno al turismo ambientale nel Sud Est Europa guidato dalla Provincia Autonoma di Trento. Per l’intera giornata si confronteranno tecnici e rappresentanti dei Comuni di Nis, la seconda città della Serbia, di Scutari in Albania, di Niksic seconda città del Montenegro oltre a Kraljevo e Peja-Pec, gemellate da anni col Trentino. Insieme a loro funzionari delle Regioni Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia, oltre ad esperti trentini.

Il turismo ambientale non solo come possibile generatore di reddito in paesi ancora in difficili condizioni economiche, ma anche come strumento per recuperare un rapporto positivo col proprio territorio. E come strada per riallacciare rapporti tra confini un tempo di guerra. Temi su cui il Trentino potrà mostrare le sue eccellenze, ma anche confrontarsi e magari apprendere qualcosa di nuovo per sé.

Al termine della giornata verrà stilato un primo programma di attività, cui seguiranno visite accurate in ciascuna delle cinque città. L’incontro infatti è inserito all’interno del progetto triennale Seenet, un ampio disegno di cooperazione tra sette regioni italiane e numerosi enti locali dei Balcani, finanziato dal Ministero degli Affari Esteri italiano. La PAT risulta capofila dell’azione sul turismo ambientale, affidata alle Associazioni Progetto Prijedor, Trentino con Kraljevo e Trentino con il Kossovo, e di quella sull’informazione affidata all’Osservatorio sui Balcani e Caucaso.

L’incontro inoltre si inserisce nella cornice degli eventi per il decennale del Tavolo Trentino con il Kossovo, cui parteciperanno anche alcuni membri delle altre città balcaniche ospiti a Trento.

Per contatti ed eventuali interviste alla delegazione: 0461 223224 – 328 8217336

 

Dal 3 al 6 marzo visita in Trentino di una delegazione composta da dieci rappresentanti delle     associazioni e istituzioni di Peja-Pec con cui opera il Tavolo, incluso il Sindaco della città. Incontri in     tutta la provincia con i partner trentini, momenti di formazione e testimonianze nelle scuole;

3 marzo ore 20.30 a Rovereto, presso il Centro di Educazione Permanente alla Pace, via Vicenza 5
presentazione del video “Trecento milioni di secondi” di Darko Sokovic, con interviste ai partner     kossovari del Tavolo;

4 marzo ore 18.00 a Trento, presso Palazzo Trentini, Sala Aurora, via Manci 27
presentazione ufficiale del libro “In Kosovo tutto ok” di Astrid Mazzola, editore Il Margine, viaggio di     una scrittrice trentina nel dopoguerra kossovaro, con interviste ai volontari e ai partner del Tavolo;

5 marzo ore 9.00 incontro del Sindaco di Peja-Pec e della delegazione kossovara con il Sindaco di     Trento Alessandro Andreatta e l’Assessore alla Cultura e solidarietà internazionale Lucia Maestri;

5 marzo ore 11.00 incontro  del Sindaco di Peja-Pec e della delegazione kossovara con il Presidente     del Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani Michele Nardelli;

5 marzo ore 14.00 incontro del Sindaco di Peja-Pec e della delegazione kossovara con il Presidente     della Provincia Lorenzo Dellai e l’Assessore alla Solidarietà Internazionale e convivenza Lia Beltrami     Giovanazzi, e conferenza stampa congiunta;

6 marzo ore 9.30 a Trento, sede Associazione Nazionale Alpini, vicolo Benassuti 1
incontro pubblico con volontari e tecnici della Protezione Civile, gruppi Nuvola, Vigili del fuoco     volontari e associazioni del Tavolo, proiezione di video, mostra fotografica e testimonianze dei     partner     kossovari – al termine festa/rinfresco.

Altre iniziative parallele

Il programma Seenet: per una rete del turismo di qualità nei Balcani

4 marzo a Trento presso Centro per la formazione alla solidarietà internazionale, vicolo San Marco 1
Giornata di lavoro sul turismo ambientale – Programma Seenet, incontro di avvio della fase di     programmazione dell’Azione Verticale che vede come capofila la Provincia Autonoma di Trento su    mandato del Ministero degli Affari Esteri italiano. Partecipano rappresentanti dei partner italiani, la     Regione Emilia Romagna e la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, e dei partner del Sudest     Europa di Nis e Kraljevo (Serbia), Niksic (Montenegro), Peja-Pec (Kosovo) e Scutari (Albania).

Viaggiare i Balcani: per conoscere e vivere l’Europa di mezzo

5 marzo alle ore 17:00 a Trento Gallerie di Piedicastello
Presentazione pubblica delle proposte di turismo responsabile nei Balcani e dei progetti     dell’associazione, sui temi della memoria, sui percorsi formativi per le scuole e su progetti di     valorizzazione territoriale ed eno-gastronomica dei territori lungo il Danubio;

5 marzo sera a Trento concerto/intervento e cena balcanica aperta a tutti.

Bosnia Erzegovina: la cultura per rinascere

12 marzo a Trento Biblioteca comunale, sala degli affreschi, via Roma 55
Incontro col poeta e scrittore bosniaco Abdulah Sidran, a cura dell’Osservatorio Balcani e Caucaso.