26 Febbraio 2010 | Balcani

Itinerari

Turismo in Croazia? Non c’è solo il mare
Drago Hedl – Ante Peric, uno dei pionieri dell’agriturismo a Ivankov, villaggio vicino a Vinkovac, nel nord-est della Croazia continentale, ha capito ciò che la maggior parte delle persone che oggi vivono di turismo in Croazia non vuole capire, e cioè che sempre meno turisti verranno in Croazia solo per fare il bagno.
______________________________________________________

Turismo in Croazia? Non c’è solo il mareDrago Hedl – Ante Peric, uno dei pionieri dell’agriturismo a Ivankov, villaggio vicino a Vinkovac, nel nord-est della Croazia continentale, ha capito ciò che la maggior parte delle persone che oggi vivono di turismo in Croazia non vuole capire, e cioè che sempre meno turisti verranno in Croazia solo per fare il bagno.
______________________________________________________

Istria, la strada del tartufo

Se sei a Parenzo – Porec, puoi trovare una buona ospitalità presso la famiglia Keser.
______________________________________________________

Il Parco nazionale del Velebit
L’orto botanico del massiccio del Velebit è stato fondato dal professore di Botanica farmaceutica all’Universita di Zagreb F. Kusan nel 1967.
______________________________________________________

Un progetto per la Valle di Smeraldo
Un’intervista a Claudio Martinotti, presidente del Gevam, curata dalla rivista on-line “La Gazzetta on-line”
______________________________________________________

Profumi e sapori del Mediterraneo

Nicole Corritore – Un milione e 380 mila turisti hanno visitato la costa adriatica a giugno e secondo le previsioni questa cifra salirà a 12 milioni di pernottamenti entro la fine dell’anno. E mentre le istituzioni statali non si occupano delle statistiche sull’inquinamento del mare durante la stagione turistica, le associazioni ambientaliste avvertono che, in questo periodo, l’inquinamento aumenterà da quattro a dieci volte.
______________________________________________________

Korcula – Peljesac

Nei pressi di Orebic sulla penisola di Peljesac puoi trovare un luogo accogliente e di qualità, con la cucina locale e le sue specialità.
______________________________________________________

Dubrovnik, l’antica Ragusa
“La perla dell’Adriatico”, sul litorale dalmata, fondata nel VII secolo e dal tredicesimo uno dei principali porti del Mediterraneo. Circondata da due chilometri di mura, alte 25 metri con uno spessore di 6 metri.
______________________________________________________

I luoghi dei glagoliti
Sara Gigante – La strada che conduce a Colmo (Hum) è ancora il sentiero antico che, fino a qualche decennio fa, era percorribile soltanto a piedi o a cavallo. La vegetazione è fitta, il sole penetra tra le foglie creando giochi di luci e di colori, l’aria fresca, pulita e leggera.
______________________________________________________

Korcula
Olivera Skoko – Già dopo il primo incontro con Korcula si capisce che il tempo previsto non vi basterà per conoscere questa isola in Dalmazia. Clima mite, mare pulito, boschi di pino, un bastione che circondata la parte vecchia della città e molti eventi culturali durante la stagione che inizia con la Festa di Mezz’Anno. Questi elementi in breve descrivono la città che conserva i resti di Santo Todor.
______________________________________________________

Plitvićka jezera (video)
I laghi di Plitvice sono formati da 16 laghi, situati al teritorio tra Mala Kapela e Plješivica, a Lika. Bellezza eccezionale dei laghi e delle cascate, boschi fitti, richezza di flora e fauna, l’aria di montagna, contrasti dei colori d’autunno, sentieri del bosco e ponticelli di legno, fanno parte di un complesso irripetibile, iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco.
______________________________________________________

Il Sahara croato
Vanda Panić – Sahara croata e’ il sinonimo per la zona che si trova vicino a ƒêurƒëevac, la regione della Podravina in Croazia, famosa per la grande quantita’ di sabbia che la ricopre. Questo teritorio che si estende per 19,5 ettari tra ƒêurƒëevac e Kalinovac, nel 1963 e’ stato proclamato riserva botanico-geografica.
______________________________________________________

Ivanšćica sotto la neve
Vanda Panić – Le previsioni del tempo per il fine settimana del 20/21 ottobre non promettevano nulla di buono, ma siccome fino a sabato sera il tempo era ancora bello, ho deciso di partire per Ivanšćica, insieme con i miei amici di √êurƒëevac. Mi sono decisa sopratutto perché mi piaceva l’itinerario: Belec – Belecgrad – Ivanšćica – Oštrcgrad – Lobor. Una gita secondo i miei gusti, la camminata combinata alle visite ai vecchi edifici di valore storico.
______________________________________________________

Visitando Rijeka
Francesco Rolandi – Sebbene spesso per i turisti Rijeka rappresenti solo un luogo di transito verso località marittime, vorrei invitare i viaggiatori che si troveranno a passare di qua a prestare un po’ di attenzione alla città, alla sua complessa storia e alle vestigia del passato che essa tuttora ospita
______________________________________________________

Gita a Sibenik e nella Dalmazia interna
Denis Kajić -L’offerta turistica della Dalmazia interna si arricchisce sempre più. I numerosi agriturismi, l’offerta di attività sportive come il rafting, trekking, ciclismo, canoa-safari, passeggiate a cavallo ecc., insieme alla ricchezza del patrimonio culturale e storico e un’eccezionale offerta gastronomica contribuiscono al crescente interesse dei turisti per questa parte della Croazia.
______________________________________________________

Eco – etno villaggio “Stara Kapela”
Questa è la storia di un piccolo villaggio nella regione croata della Slavonia, chiamato Stara Kapela. Il villaggio si trova tra le colline sopra la città di Pozega, quaranta chilometri da Slavonski Brod e venti da Nova Gradiska. In questo angolo di Slavonia troverete riparo dallo stress urbano e potrete rilassarvi a pieno contatto con la natura.
______________________________________________________

Istria Terra Magica
Potete abbracciare con lo sguardo tutta una moltitudine di varietà, dal bianco candido delle vicine montagne, all’ondeggiare delle vigne e dei campi verdi, i colli e le vallate, i lembi di terra con uliveti e vigneti che si alternano, per raggiungere l’azzurro del vicino mare.
______________________________________________________

Trogir
Maria Jo√£o Fonseca – Se l’aeroporto di Spalato e’ il posto del vostro arrivo in Croazia e nei Balcani, non dovreste perdere l’occasione di visitare la vicina citta’ di Trogir. Anche se non atterrate a Spalato non rimarrete delusi se comunque decidete di visitare questa “città monumento”, parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.
______________________________________________________

Hvar sta diventando una destinazione cicloturistica
Naturalmente, questo non e’sufficiente per fare di Hvar una destinazione cicloturistica e per questo l’associazione “Bicikl Darinka ≈†irole” di Zagabria ha progettato ancora tre percorsi cicloturistici, collegati tra loro.
______________________________________________________

Cinque migliori ostelli in Europa orientale
Time Out di New York ha fatto una lista dei migliori ostelli a buon’ prezzo che si possono trovare in Europa orientale. In cima alla lista si trova ostello Celica a Lubiana, un’ex prigione rinnovato e trasformato in un’ ostello che fu proclamato da Lonely Planet ostello n.1 al mondo e premiato con il titolo di “Ostello più alla moda del mondo”.