28 Maggio 2008 | Balcani

Kraljeva Sutjeska e il museo dei frati francescani

Kraljeva Sutjeska e il museo dei frati francescani

Il Monastero dei Frati Francescani di Kraljeva Sutjeska (10 km da Kakanj, in fondo ad una vallata) risale alla fine del 1300. Lo gestiva fino a qualche anno fa una persona eccezionale, Frate Stjepan Duvnjak, che durante la guerra si è rifiutato di andarsene cedendo alle spinte nazionaliste della chiesa cattolica bosniaca e all’HDZ. Per questo ha avuto seri problemi, ma è grazie a lui se una parte corposa di comunità cattolica dell’area di Kakanj è rimasta, e se poi c’è stato un forte rientro dopo la guerra.


Il Monastero dei Frati Francescani di Kraljeva Sutjeska (10 km da Kakanj, in fondo ad una vallata) risale alla fine del 1300. Lo gestiva fino a qualche anno fa una persona eccezionale, Frate Stjepan Duvnjak, che durante la guerra si è rifiutato di andarsene cedendo alle spinte nazionaliste della chiesa cattolica bosniaca e all’HDZ. Per questo ha avuto seri problemi, ma è grazie a lui se una parte corposa di comunità cattolica dell’area di Kakanj è rimasta, e se poi c’è stato un forte rientro dopo la guerra.

Persona assolutamente seria, onesta e di una cultura eccezionale (parla correttamente cinque lingue di cui l’italiano, è anche professore di teologia all’università di Sarajevo), dopo due anni di “confino” a Vares (2001-2003) finito i suoi nove anni di guardianto del Monastero, ora è stato “riabilitato” ed è responsabile dello splendido museo che grazie ai suoi sforzi è riuscito ad aprire all’ultimo piano del Monastero. E’ un museo di importanza eccezionale (vedi sito) ma c’è anche archivio anagrafico dal 1600 (il più vechio in BIH) e biblioteca (con 31 incunabloi precdenti il 1500, e altre migliaia di libri dal 1600 in poi). Per non parlare di ciò che hanno nelle cantine… ma non hanno i soldi per restaurare e mettere in mostra.
Al Monastero di Kraljeva Sutjeska accolgono anche giovani studenti di teologia oppure visitatori provenienti dalle città con le quali il monastero è gemellato.

Inoltre producono gran parte di quello che mangiano …latte, formaggi e ottima rakija.