16 Maggio 2007 | Balcani

L'antica Serbia tra natura ed ottoni

L’antica Serbia tra natura ed ottoni
Viaggio del turismo responsabile
6 agosto – 12 agosto 2007

La Serbia, l’Europa di mezzo. Un viaggio che ci farà conoscere i mille volti di questo bellissimo paese così vicino all’Italia, e considerato distante anni luce da noi.
Andremo alla scoperta delll’atmosfera mitteleuropea e cosmopolita di città come Belgrado e Novi Sad, della splendida natura della Strada dell’acqua e della delirante magia del festival degli ottoni di Guca
Tutto questo attraverso una rete di turismo alternativo e responsabile che abbia come scopo principale la conoscenza e il rispetto della cultura e della storia del paese in cui ci trova.

L’antica Serbia tra natura ed ottoniViaggio del turismo responsabile
6 agosto – 12 agosto 2007

La Serbia, l’Europa di mezzo. Un viaggio che ci farà conoscere i mille volti di questo bellissimo paese così vicino all’Italia, e considerato distante anni luce da noi.
Andremo alla scoperta delll’atmosfera mitteleuropea e cosmopolita di città come Belgrado e Novi Sad, della splendida natura della Strada dell’acqua e della delirante magia del festival degli ottoni di Guca
Tutto questo attraverso una rete di turismo alternativo e responsabile che abbia come scopo principale la conoscenza e il rispetto della cultura e della storia del paese in cui ci trova.

Programma del viaggio:

Primo giorno: TRIESTE – JVANCOVO – VUKOVAR
Ritrovo dei partecipanti a Trieste in mattinata (ore 10) e partenza; arrivo nel tardo pomeriggio a Jvancovo (nei pressi di Osijek – Croazia) e cena presso l’Agritur Antin Stan sulla “Strada del vino”. Trasferimento a Vukovar per il pernottamento e per una breve visita serale della città.

Secondo giorno: VUKOVAR – NOVI SAD – BELGRADO
In mattinata visita alla città martire di Vukovar , al confine tra Croazia e Serbia; nel primo pomeriggio visita alla città danubiana di Novi Sad, con il suo elegante centro, e all’antico borgo di Petrovaradin. Arrivo in serata a Belgrado e sistemazione; cena nella caratteristica zona “bohemienne” di Skadarljia, un susseguirsi di piccole taverne e ristoranti, un tempo ritrovo dei più famosi pittori, poeti e artisti serbi.

Terzo giorno: BELGRADO
Giornata dedicata alla visita della fascinosa Belgrado. Al mattino tour del centro con i suoi palazzi antichi e moderni e visita alla fortezza turca di Kalemegdan, da cui si può ammirare la totalità della città e l’emozionante spettacolo offerto dalla Sava che si getta nel Danubio; nel pomeriggio gita in barca nello spettacolare scenario della confluenza dei due fiumi; cena nel ristorante tipico nazionale “da Daco” dove si potranno gustare le antiche ricette della tradizione serba.

Quarto giorno: BELGRADO – BOGUTOVAC
Partenza da Belgrado in direzione della Put Vode (la Strada dell’acqua), progetto promosso dall’Associazione Tavolo Trentino per la Serbia con l’obbiettivo di coinvolgere il settore pubblico e quello privato nello sviluppo del proprio territorio, combinando conoscenze e risorse locali con metodologie e approcci innovativi. La Put Vode si estende su tre piccoli territori del comune di Kraljevo dove le strade asfaltate e i sentieri che si sviluppano lungo i numerosi corsi d’acqua collegano fra loro monasteri, castelli, terme e paesaggi di rara bellezza.
Nel pomeriggio visiteremo i monasteri ortodossi di Zica, Studenica, Gradac e la città -fortezza di Maglic. Cena presso la trattoria tipica “Kafana kod Mira” e pernottamento in agritur.

Quinto giorno: GUCA
Da Bogutovac ci sposteremo a Guca, piccolo villaggio della Serbia centrale. Qui ogni anno si celebra il Dragaceswki Sabor Trubaca, il delirante festival degli ottoni e della musica tradizionale rom, dove tra l’energia di trombe e grancasse e il denso fumo delle carni allo spiedo ci fermeremo per tutta la giornata. Dopo cena ritorno a Bogutovac per il pernottamento.

Sesto giorno: BOGUTOVAC – KOTOR
In mattinata partenza in direzione della costa montenegrina. Arrivati a Kotor (Cattaro) visiteremo il grazioso centro fortificato e le Bocche di Cattaro, il fiordo più profondo del Mediterraneo. Cena e pernottamento a Kotor.

Settimo giorno: KOTOR – TRIESTE
Partenza in mattinata da Kotor e sosta lungo la costa dalmata per il pranzo. L’arrivo a Trieste è previsto in serata.

Quota di partecipazione : € 790

La quota di partecipazione comprende:Trasporto in pulmino 9 posti con autista ed accompagnatore # N. 6 pernottamenti con prima colazione # N.6 cene incluse le bevande più il pranzo dell’ultimo giorno # Visite guidate ed incontri come da programma # Ingressi ai castelli ed ai monasteri # Assicurazione

Documenti necessari: passaporto in corso di validità

Prenotazioni entro il 15 luglio 2007 e, comunque fino ad esaurimento posti. Minimo 7 partecipanti.

Per informazioni e prenotazioni : info@viaggiareibalcani.it oppure 334\2555116

Organizzazione tecnica: Agenzia Viaggi ETLI-TN
Corso Rosmini, 82\A 38068 Rovereto (Tn)