Macedonia

La Macedonia si dichiara indipendente nel 1991 ma solo nel 1995 entra a far parte delle Nazioni Unite sotto il nome provvisorio di Former Yugoslav Republic of Macedonia (FYROM).
Nello stesso anno, grazie alla mediazione degli Stati Uniti si arriva ad alcuni compromessi su contenziosi che la vedevano coinvolta con la Grecia.

Posta proprio al centro dei Balcani e snodo delle vie principali di comunicazione fra Europa e Medio Oriente, la Macedonia (25.173 kmq) confina ad ovest con l’Albania, a sud con la Grecia, ad est con la Bulgaria ed infine a nord con la Serbia – Montenegro.

Anche a causa della sua posizione geografica, ha subito pesantemente le conseguenze dei molti conflitti che hanno seguito la disgregazione dell’ex-Jugoslavia, basti pensare la drammatica situazione della primavera del 1999 quando la Mecedonia ha ospitato in alcuni momenti più di 300.000 profughi, mettendo a repentaglio i suoi fragili equilibri.

I suoi abitanti sono, secondo una stima del 2001, 2.022.547.

La lingua ufficiale è il macedone. L’albanese è lingua ufficiale nelle municipalità dove viene utilizzata da almeno il 20% dei cittadini ed è la lingua del principale gruppo etnico di minoranza.

La moneta ufficiale è il Denar ed il tasso di cambio al gennaio 2011 è di di 61,2807 Denar=1 Euro.

Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio:  è necessario viaggiare con un documento di riconoscimento in corso di validità (passaporto o carta d’identità valida per l’espatrio). La validità residua del passaporto richiesta è di novanta (90) giorni dalla prevista data di conclusione del soggiorno.

Viaggiatori con animali: non vi sono regolamenti specifici, né é prevista la quarantena per l’importazione di animali domestici. È tuttavia necessario un certificato di buona salute. Non è richiesto alcun pagamento.

Ambasciata d’Italia Skopje
Villa Skaperda – Ulica Osma Udarna Brigada 22
Tel: +389 23 23 65 00
Fax:  +389 23 23 65 05
E-mail: segreteria.skopje@esteri.it
Home page: www.ambskopje.esteri.it/ambasciata_skopje

Cell. di reperibilità  (attivo ore di chiusura per le emergenze): +389 70 35 85 53.


Ohrid