5 Agosto 2011 | Balcani | danubio

Navigando lungo i sapori del Danubio.

Navigando lungo i sapori del Danubio.

Da alcuni anni la nostra associazione ha intrapreso un percorso di collaborazione con Slow Food International e la rete Terra Madre del Sud-Est Europa volto alla valorizzazione della straordinaria biodiversità racchiusa lungo il medio e basso corso danubiano. In questa sezione del sito vi accompagneremo passo dopo passo all’interno del progetto.

«ll Danubio scorre grande, e il vento della sera passa sui caffè all’aperto come il respiro di una vecchia Europa…» (Claudio Magris, Danubio)

foto di Camilla de Maffei

 

Il viaggio: Navigando lungo i sapori del Danubio serbo. Dal 25 agosto al 1 settembre 2013.

Aperte le iscrizioni per il viaggio in battello lungo il Danubio serbo che la nostra associazione organizzerà assieme a Slow Food Internazionale dal 25 agosto al 1 settembre 2013. L’incontro con le comunità Terra Madre di Serbia, Bosnia-Erzegovina e Bulgaria; conferenze sul tema della tutela della biodiversità danubiana; tanta musica infine ad accompagnare i partecipanti sia lungo la navigazione che nelle soste a terra. continua a leggere.


Il Gange d’Europa.

Lungo i suoi 2.888 chilometri che dalla foresta nera tedesca giungono in Romania e Ucraina nel Mar Nero, il Danubio attraversa gran parte dell’Europa centrale, orientale e sud-orientale. Nel suo scorrere da ovest verso est, accoglie importanti affluenti come l’Inn, la Morava, la Drava, la Tisza, la Sava, la Grande Morava, il Prut. La Sava, sorella minore della Donau (i fiumi dell’ecosistema danubiano sono tutti declinati al femminile, Danubio compreso), accoglie altri grandi fiumi come la Una, la Drina, la Bosna… continua a leggere.

Viaggiare i Balcani e Slow Food.

La collaborazione tra l’associazione “Viaggiare i Balcani” e la fondazione Slow Food si è concretizzata nel corso degli anni principalmente attraverso la ricerca di produzioni locali di qualità e la connessione di tali prodotti con il circuito di Slow Food e delle Città Slow… continua a leggere.

Navigando lungo i sapori del Danubio.

L’obiettivo generale del progetto prevede l’identificazione e la valorizzazione di produzioni tipiche, unicità enogastronomiche e più in generale di culture autoctone lungo il medio e basso corso danubiano. Contribuendo in questo modo a dare piena cittadinanza europea al suo fiume: anche così si costruisce l’Europa, un’Europa che vive (con fatica) nell’immaginario dei suoi cittadini malgrado il Danubio… continua a leggere.

Articoli correlati:

Dove il Danubio bacia il cielo.

di Igor Sovilj Il viaggio fra Ungheria e Serbia lungo le rive del Danubio. Il presidio Slowfood del cavolo capuccio di Futog, la riserva naturale di Zasavica e Celarevo. Innamorarsi del lento scorrere delle acque di questo fiume, andando alla scoperta del posto dove il Danubio bacia il cielo.

In cerca della Mitteleuropa danubiana. Prima parte.

di Eugenio Berra – Da Szentendre alla pustza ungherese, per farvi scoprire le prime tappe del viaggio da Budapest a Sofia che la nostra associazione organizzerà dal 21 al 30 giugno 2012 assieme a Slow Food, momento finale del progetto “Viaggiando lungo i sapori del Danubio”.

In cerca della Mitteleuropa danubiana. Seconda parte.

di Eugenio Berra – seconda parte del reportage da Szentendre alla pustza ungherese. Una giornata con Olga nel presidio Slow Food della salsiccia di Mangalica, per introdurvi al viaggio da Budapest a Sofia in programma dal 21 al 30 giugno prossimi.

La musica del Danubio.

di Svetlana Slapšak. All’interno del viaggio in battello che la nostra associazione organizzerà assieme a Slow Food dal 21 al 30 giugno, un ruolo di primo piano sarà ricoperto dalla musica. In questo breve saggio Svetlana Slapšak, analizzando i multiformi significati della parola čarda, utilizza proprio la musica come metafora per difendere la “cultura della complessità” che ancor oggi caratterizza questa parte d’Europa.

Belgrado, la città sui fiumi: note biografiche.

di Marco Abram. 
In vista del viaggio in battello da Budapest a Sofia, momento finale del progetto “Navigando lungo i sapori del Danubio”, un’introduzione a Belgrado scritta per noi dallo storico Marco Abram, che ci farà da guida per la visita alla capitale serba in programma il 26 giugno, settimo giorno di navigazione.

Gallerie fotografiche:

– Budapest, Szentendre e la Pustza ungherese, alla scoperta del presidio Slow Food della salsiccia Mangalica. Foto di Camilla de Maffei.

– Il Danubio serbo: Futog, Celarevo e Donji Milanovac. Foto di Camilla de Maffei.

– In Bulgaria da Vidin a Sofia. Foto di Camilla de Maffei.

Frammenti danubiani: leggende, diari di viaggio, narrazioni. Illustrazioni di Igor Sovilj. visita la sezione.

La leggenda della roccia di Babakaj.

La bella Delibàb.

La crociata di Nicopoli.

Il serbo ama i suoi alberi.