8 Febbraio 2016 | Romania | danubio

In Romania navigando lungo i sapori del delta del Danubio. Dal 3 al 10 giugno

In Romania navigando lungo i sapori del delta del Danubio. Dal 3 al 10 giugno

Dopo il successo delle tre edizioni che tra il 2013 e il 2015 hanno portato più di cento “naviganti” alla scoperta di storia, natura, cultura e gastronomia del tratto serbo del Danubio, per la primavera 2016 ci sposteremo in Romania, là dove il grande fiume d’Europa si trasforma in un dedalo di canali a perdersi nelle acque del Mar Nero.

 

Sette giorni da Bucarest a Sulina, per conoscere la rete di Slow Food in Romania e i prodotti del Delta protetti dall’Arca del gusto guidati dagli antropologi del cibo Monica Stroe e Bogdan Iancu. L’incontro con le numerose minoranze nazionali, dai greci, ucraini e russi sino ai friulani emigrati alla fine dell’ottocento nella Dobrugia rumena e ancora presenti presso il villaggio di Greci. Un membro di WWF Romania si unirà inoltre al gruppo per farci scoprire la straordinaria biodiversità del Delta, riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’umanità e riserva della biosfera.  


Questo viaggio rappresenta il secondo capitolo di “Navigando lungo i sapori del Danubio”, un progetto di Viaggiare i Balcani (www.viaggiareibalcani.it) realizzato in collaborazione con Slow Food (www.slowfood.com)


Sul Delta. Foto di Camilla de Maffei


Partenze

Dal 20 al 27 maggio 2016 (posti esauriti)

Dal 27 maggio al 3 giugno 2016 (posti esauriti)


Dal 3 al 10 giugno (posti disponibili: 16)



Programma di viaggio

scarica il programma in pdf


Primo giorno, venerdì 3 giugno: Arrivo a Bucarest

Partenze libere in aereo da Bergamo Orio al Serio o altro aeroporto. Arrivo a Bucarest dei partecipanti, incontro con il nostro mediatore culturale e trasferimento in pullman privato per l’albergo nel centro cittadino. Sistemazione in albergo e cena presso il ristorante “The London street atelier“ gestito dallo chef Rachel Sargent, membro del Convivium Slow Food “Tarnava Mare“.

Secondo giorno, sabato 4 giugno: Bucarest

Prima colazione in hotel. Al mattino visita del “cuore storico” della città. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita del palazzo di Ceausescu. Cena organizzata dalla rete di Slow Food in Romania presso il mercato contadino della città, che si tiene ogni sabato e domenica all’interno del parco dell’Accademia di scienze agrarie e forestali. Pernottamento in hotel.

Terzo giorno, domenica 5 giugno: Bucarest – Macin – Greci

Prima colazione in hotel. Un membro di WWF Romania si unirà al gruppo sino alla fine del viaggio per guidarci all’interno della biodiversità del Delta. Trasferimento in pullman all’azienda vinicola “Alcovin” presso Macin, dove pranzeremo. Nel pomeriggio spostamento all’interno del Parco Nazionale delle Montagne Macin e breve camminata all’interno del parco, quindi sistemazione nel villaggio di Greci presso le famiglie di friulani emigrati alla fine dell’ottocento dalla zona di Poffabro, Maniago e Pordenone. Cena organizzata nel ristorante del villaggio dalla comunità di friulani per conoscere la storia dell’emigrazione attraverso racconti, vecchie fotografie e i canti del coro locale. Pernottamento presso le famiglie.

Quarto giorno, lunedì 6 giugno: Greci – Tulcea – Mila 23

Prima colazione in famiglia. Trasferimento a Tulcea, visita al museo cittadino “Casa Avramide” dove verrà organizzato un incontro con gli antropologi del cibo Bogdan Iancu e Monica Stroe che ci introdurranno alla diversità gastronomica del Delta e i prodotti tutelati dall’Arca del gusto di Slow Food. Pranzo presso il ristorante tradizionale di pesce “Ivan Pescar”. Nel primo pomeriggio imbarco sul battello riservato per la navigazione da Tulcea a Mila 23. Arrivo e sistemazione in pensione ***. Incontro con i membri dell’associazione “Ivan Patzaichin-Mila 23”, che organizzeranno una cena tradizionale accompagnati dai canti del coro lipoveno (un’antica comunità di russi emigrati nel Delta alla fine del diciottesimo secolo). Pernottamento in pensione.

Quinto giorno, martedì 7 giugno: Mila 23 – Sulina

Prima colazione in pensione. Imbarco per il secondo tratto di navigazione da Mila 23 a Sulina. Pranzo a bordo. Arrivo nel primo pomeriggio a Sulina e sistemazione in pensione ***. A seguire, accompagnati dalla bibliotecaria del paese visiteremo il palazzo della Commissione danubiana, il museo del faro, il vecchio cimitero per poi raggiungere le rive del Mar Nero. Al termine della visita, sosta presso la biblioteca e incontro con la comunità greca di Sulina. Cena e pernottamento in pensione.

Sesto giorno, mercoledì 8 giugno: Sulina – Letea – Crisan

Colazione in pensione. Imbarco e navigazione da Sulina al villaggio di Letea, dove incontreremo i membri dell’associazione “Letea in Unesco”. Dopo la visita al villaggio, pranzo organizzato dall’associazione accompagnati dalla musica di un ensemble locale di Haholi, minoranza ucraina giunta lungo le sponde del Delta a metà ottocento. Dopopranzo trasferimento in carrozza trainata da cavalli sino alla spettacolare foresta di Letea, la più antica riserva naturale della Romania, e breve camminata tra pioppi, tigli e ontani. Ritorno a Letea, imbarco e navigazione sino al villaggio di Crisan. Cena e pernottamento in pensione ***.

 Settimo giorno, giovedì 9 giugno: Crisan – Tulcea – Bucarest

Colazione in pensione. Imbarco e navigazione per Tulcea attraverso la foresta di querce tra i canali del Danubio. Pranzo libero in barca. Arrivo a Tulcea e trasferimento in pullman privato verso Bucarest con sosta a Babadag (centro amministrativo della Dobrugia durante il periodo ottomano) e al laboratorio del villaggio di Ceamurlia de Jos, per scoprire le antiche tecniche di lavorazione dei giunchi intrecciati dalle donne per creare borse e altri manufatti. Nel tardo pomeriggio arrivo a Bucarest e sistemazione in hotel nel centro cittadino. Cena in ristorante tradizionale e pernottamento in hotel.

Ottavo giorno, venerdì 10 giugno: Bucarest – Italia

Colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo per Bergamo Orio al Serio o altro aeroporto. Termine servizi.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 950,00

La quota di partecipazione comprende: Navigazione in battello fluviale privato come da programma # Trasferimenti in pullman privato con autista # Accompagnatore / mediatore culturale dall’Italia # Pernottamenti con prima colazione # Pranzi e cene bevande incluse come da programma # Visite guidate ed incontri come da programma # Assicurazione medica e bagaglio # TESSERA ANNUALE ASSOCIAZIONE VIAGGIAREIBALCANI

 La quota non comprende: Biglietto aereo Italia – Bucarest – Italia; Mance; Tasse Extra personali e tutto quanto non indicato nella voce “la quota comprende” – SUPPLEMENTO SINGOLA EURO 175,00

 Documenti necessari: Carta d’identità in corso di validità (senza rinnovo con timbro)

 La quota non comprende il biglietto aereo Italia – Bucarest – Italia. Per comodità di viaggio Viaggiareibalcani propone i seguenti voli (operati dalla compagnia Wizz Air). La quotazione del biglietto dipende dalla disponibilità al momento della prenotazione dello stesso. Il biglietto è acquistabile individualmente o tramite l’Associazione Viaggiareibalcani.

 

OPERATIVO VOLI PROPOSTI

volo Wizz Air: 03/06/16 Bergamo 15.10 – Bucarest 18.25
volo Wizz Air: 10/06/16: Bucarest 13.15 – Bergamo 14.35

—————————–

volo Wizz Air: 03/06/16: Roma ciampino 07.40 – Bucarest 10.45
volo Wizz Air: 10/06/16: Bucarest 19.40 – Roma ciampino 20.25 


Iscrizioni fino ad esaurimento posti. Numero minimo di partecipanti: 12. Se tale numero non dovesse essere raggiunto entro 20 giorni dalla partenza, il viaggio verrà annullato e l’acconto versato interamente restituito. Acconto di euro 200,00 a partecipante da versare all’atto della prenotazione. Saldo entro il 15 maggio 2016 


Per informazioni ed iscrizioni:
info@viaggiareibalcani.net oppure 339/8084928 

Organizzazione tecnica:

Agenzia Viaggi ETLI-TNCorso Rosmini, 82\A 38068 Rovereto (Tn)

 

 

mapquest driving directions