5 Febbraio 2015 | Montenegro | turismo sportivo

Magia d'inverno sulle montagne tra Kosovo e Montenegro

Magia d'inverno sulle montagne tra Kosovo e Montenegro

L’inverno sulle Alpi Dinariche. 4 giorni con le racchette ai piedi, tra il silenzio dei boschi e la maestosità delle montagne del Kosovo e del Montenegro. Il fascino dei boschi ovattati e delle selvagge cime innevate delle Montagne Maledette. 

 

 

Quattro giorni in un angolo remoto del nostro continente, meravigliosi paesaggi che alcuni di voi hanno avuto la fortuna di scoprire con il trekking d’estate, ma che di inverno si trasformano ancora, riservandoci nuove sorprese e rivelando nuovi tesori. E poi una giornata dedicata ai monasteri e le kulle, il mercato ottomano e le moschee. Senza dimenticare la calda e gustosa ospitalità delle guesthouse e dei rifugi della rete di Viaggiare i Balcani.

Viaggiare i Balcani, in partnership con Kosova Outdoor, organizza per gruppi di minimo 4 persone massimo di 16, un itinerario di 4 giorni, con pensione completa e guide certificate DAV. Le date di partenza si possono stabilire a seconda delle vostre esigenze a partire dal 26.12.2014 fino al 10.04.2015.

 
PERCORSO
scarica il percorso in pdf

1°giorno

Volo diretto Italia – Pristina/Tirana. Trasferimento in bus Grope (MNE), nella baita del Planinarski Savet (CAI del Montenegro), in una splendida cornice ai piedi del monte Hajla. Racconti intorno al fuoco. Cena e pernotto in rifugio.

2°giorno
Grope, Hajla, Val Rugova
km: 4 km h: 4 Dislivello: +700 -600

Tappa dedicata all’ascesa del monte Hajla attraverso i boschi e i prati del versante montenegrino. Dalla cima dell’Hajla (2,445) si gode di un panorama mozzafiato su tutte le montagne “maledette” fino alla Piana del Kosovo e la Macedonia. Discesa sul versante kosovaro. Racconti intorno al fuoco. Cena e pernotto presso una delle guesthouse della rete Green Path. In caso di luna piena e tempo terso, possibilità di uscita notturna alla scoperta dei boschi circostanti.

3°giorno
km: 15,5 h: 6 Dislivello: +0; -1.200

Comoda e dolce discesa sulle creste che fanno da corona alla splendida Val Rugova, un’affascinante passeggiata con il naso all’insù, attraversando pascoli e abetaie innevate per giungere a Boge, l’ultimo villaggio della valle. Pernotto in una Kulla del ‘700 restaurata, l’abitazione tipica dei clan delle montagne del Dukagijni.

4°giorno
Boge-Peja-Kulle di Drenoc-Monastero di Decani

Giornata dedicata alla Cultura del Kosovo, i monasteri serbi di Decane e del Patriarcato di Pec, le moschee e la Carsija (mercato aperto ottomano) di Peja. Visita a Drenoc, il villaggio delle Kulle, splendido esempio di architettura albanese. Cena e Pernotto a Peja.

5°giorno

Colazione trasferimento in aeroporto e fine dei servizi.

NB FLESSIBILITA’: A seconda delle necessità dei gruppi legate al piano voli il programma può essere adattato e cambiato

 

Costo per persona:

Quota minima: 250,00 €. (gruppi dalle 6 persone in su)

Quota massima: 295,00 €. (gruppi minori di 6 persone)

1 Gratuità se il gruppo raggiunge minimo i 12 partecipanti

 

Include: Tutti i Pernottamenti, Tutti i Pasti, Guide Certificate, Trasferimenti in loco, pratiche burocratiche attraversamenti confine. Equipaggiamento (se espressamente richiesto)

Non include: Volo Italia – Pristina o Tirana a/r; Assicurazione personale e tutto
quello non espressamente indicato nella voce “Include”

EXTRA

Trasporto bagagli: 30,00 € a partecipante. Massimo bagaglio per pax: 8kg (un solo

collo). No trolley o rigidi. Maggiorazione di 20,00 € a partecipante per trasporto da aeroporto Tirana a Peja a/r.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:

Luca Lietti +39 347 4422478
luca.lietti@ viaggiareibalcani.net