10 Aprile 2015 | Balcani

Trekking Southern highlands – Albania. Dal 30 maggio al 5 giugno

Trekking Southern highlands – Albania. Dal 30 maggio al 5 giugno

Le montagne dell’Albania meridionale dal passo Dhembel al canyon di Lengerica del Permet, ma anche tesori storico-culturali come Argirocastro o Berat (entrambi partimonio Unesco) o l’anfiteatro di Durazzo. Un nuovo trekking di Viaggiare i Balcani organizzato in collaborazione con l’organizzazione albanese Zbulo 

 

 

SCHEDA TECNICA

scarica la scheda tecnica in pdf

Durata: 7 giorni

Difficoltà: E

Minimo – Massimo partecipanti: 4-10

Media giornaliera: dalle 4 alle 6 ore.

Sviluppo e dislivello totale del trekking:

Sviluppo totale km 55 circa (a piedi)
Dislivello a piedi in salita: circa 2.900 metri
Dislivello a piedi in discesa: circa 3.000 metri

Altezza massima: Dhembel Pass (1.450 m).

Pernotti: guesthouse (3) e hotel***(3)

Trasferimenti: pulmino e fuoristrada.

Materiale da portare: Scarpe da montagna, scarpe da tennis, giacca antivento, zaino da 35 L, una borraccia (1L/1,5L), crema solare, cappello/bandana, carta di identità valida per l’espatrio. Il resto del materiale verrà fornito da Zbulo.

Organizzazione logistica e guide: Zbulo (guide certificate D.A.V.)

Costo per persona

Quota minima: 570,00 €. (gruppi dalle 7 persone in su)

Quota massima: 690,00 €. (gruppi minori di 7 persone)

Gratuità: 1 gratuità ogni 10 partecipanti

Trasporto bagagli: 25,00 € a partecipante. Massimo bagaglio per pax: 15kg (un solo collo). No trolley o rigidi.

Include: Pernottamenti, Pasti (Pensione Completa), Guida (ita-eng), Trasferimenti in loco, entrate nei musei.

Volo Italia – Tirana a/r o Traghetto Italia – Durazzo a/r escluso.Assicurazione personale esclusa.

Chiusura iscrizioni: 30 aprile

CONTATTI:

Luca Lietti, Responsabile Area Montagna – Viaggiare i Balcani

+39 347 4422478

luca.lietti@viaggiareibalcani.net

PERCORSO

1°GIORNO

Tirana – Argirocastro – trasferimento

Ritrovo all’aeroporto (Tirana). Trasferimento in minibus a Argirocastro, patrimonio UNESCO. Un museo a cielo aperto, con il suo castello e il centro storico ottomano arroccato sulle pendici delle montagne. Il labirinto di strette vie, il mercato e le piazzette descritte dal premio nobel Ismail Kadare nel suo materpiece “La Città di Pietra”. Lungo il tragitto sosta all’Anfiteatro Romano di Durazzo. Cena tradizionale .Pernotto nel centro storico

2°GIORNO

Argirocastro-Valle di Zagoria-Peshtan-Limar

km: 11 h: 5 Dislivello: +750 -425

Breve trasferimento fino all’imbocco delle Gole di Kelcyra, scavate dal turbolento torrente Zagoria. Partenza del trekking lungo l’antica via carovaniera ottomana, puntellata di piccoli villaggi di montagna come Kala, oggi quasi del tutto abbandonati. Attraverseremo il ponte ottomano di Ali Pasha, e infine arriveremo al villaggio di Limar. Pernotto in guesthouse.

3°GIORNO

Limar – Hosteve

km: 14,5 h: 6/7 Dislivello: +725; -575

Percorso meraviglioso che si snoda tra i pascoli e i villaggi sui pendii delle grandi montagne. Le cascate di Doshnica e i prati fioriti di Nderan e Zhej e i resti della via delle carovane, oltre che i panorami mozzafiato dell’ambiente montano ci regaleranno momenti indimenticabili. Quest’area è interessata da una nuova economia di montagna legata soprattutto al rientro della diaspora albanese dopo l’emigrazione massiccia degli anni ’90 (soprattutto in Grecia, Italia e Stati Uniti). Apicoltura, raccolta di erbe medicinali e allevamento di ovini e caprini, le principali fonti di sussistenza. Arriveremo a Hosteve nel pomeriggio, dove potremo visitare il monastero ortodosso dei Santi Apostoli, splendido esempio di architettura medievale. Pernotto in guesthouse.

4°GIORNO

Hosteve – Sheper

km: 12.5 h:5 Dislivello: +600; -550

Passeggiata rilassata e comoda attraverso la quale supereremo il passo Dhembel (1.450 m) dove lasceremo la valle di Zagoria per entrare nel Permet, sotto lo sguardo imperioso del monte Cajupi (2.450 m). E’ questa la zona dove durante l’occupazione nazi-fascista operava nella resistenza l’alpinista britannico William Tilman, “l’ultimo esploratore europeo”. Pernotto in Guesthouse

5°GIORNO

Sheper – Permet

km: 10 h:6/7 Dislivello: +650; – 1250

Tappa panoramica dai lunghi orizzonti. Dai pascoli fioriti si apprezza una visuale ampia sugli altipiani e sulle montagne dell’Epiro greco. In fondo, sonnacchiosa, la cittadina di Permet che raggiungeremo dopo una lunga discesa. Pernotto in Hotel.

6° GIORNO

Permet – Benja – trasferimento a Berat

km: 5 h:2 Dislivello:+250; -200

Ancora una volta verso le selvagge montagne attraverso il Canyon di Lengerica, porta di entrata della Nemercka (2 h). 3.30 di trasferimento per la “Città dalle mille finestre” Berat, patrimonio UNESCO. Lungo la via sosta alla città romana di Apollonia. Serata tra le vie del quartiere storico di Berat, cena tipica. Pernotto in Hotel.

7°GIORNO

Visita del Castello Fortificato di Bektashi in cima alla città, e, tempo permettendo al museo Onufri e alla sua splendida collezione di icone ortodosse. Trasferimento all’Aeroporto di Tirana o al Porto di Durazzo (2.30 h). Fine dei servizi. 

NB: l’itinerario può essere adattato a seconda delle esigenze e del piano voli.