24 luglio 2017 | Croazia | turismo culturale

Vukovar, il Danubio e oltre… Dal 15 al 19 novembre

Vukovar, il Danubio e oltre… Dal 15 al 19 novembre

Vukovar e il Danubio: un abbraccio inseparabile tra una città prestigiosa ed il grande fiume d’Europa. Distesa come un corpo sinuoso lungo il corso d’acqua che oggi separa Croazia e Serbia, testimone degli scontri secolari tra Cristiani e Musulmani in questa propaggine della pianura pannonica, Vukovar è città barocca, mitteleuropea, resa prospera da Tedeschi, Magiari, Ebrei, Serbi, Croati…

 

Nota per la sua forza economica nell’Ottocento asburgico e in epoca jugoslava, per il livello di benessere raggiunto dalla popolazione, per l’alto numero di matrimoni misti, …

La guerra di dissoluzione della Jugoslavia e l’assedio della città tra agosto e novembre 1991 la sconvolgono dalle fondamenta: morti, colonne di profughi, distruzioni enormi. Con un difficile dopoguerra alle spalle, Vukovar soffre ancora oggi i traumi del conflitto e sconta la dolorosa divisione interna tra Serbi e Croati. Così ancora una volta Viaggiare i Balcani sarà in città, nei giorni della commemorazione dell’assedio e del suo epilogo, per tentare di comprendere passato, presente e destino di questa comunità.

Seguendo le orme della complessa Storia della regione e per cercare maggiore profondità di osservazione rispetto agli eventi più recenti, l’itinerario porta poi in Serbia, nella regione della Vojvodina, terra che da secoli accoglie genti, culture, fedi religiose e lingue differenti. Il contatto con questo territorio avviene attraverso il suo capoluogo: Novi Sad, città perfettamente rappresentativa di questa complessità e frutto di un’operazione di ingegneria politica della Casa d’Asburgo nel quadro del duro confronto con l’Impero turco-ottomano.

 

 


PROGRAMMA DI VIAGGIO

PRIMO GIORNO, MERCOLEDI’ 15 NOVEMBRE: TRENTO-MESTRE-SAMOBOR-VUKOVAR

Partenza da Trento alle ore 6.30 e raccolta aderenti a Mestre alle ore 9.00. Pranzo libero in Slovenia e breve sosta a Samobor (Croazia), centro di impronta otto-novecentesca ai piedi del Parco Naturale dello Žumberak, menzionato per la prima volta all’epoca dell’invasione tartara. Viaggio lungo l’Autostrada della Fratellanza e dell’Unità ed arrivo a Vukovar intorno alle 20.00. Cena e pernottamento in hotel.

SECONDO GIORNO, GIOVEDI’ 16 NOVEMBRE: VUKOVAR

Colazione in hotel. Visita di Vukovar per coglierne la passata dimensione multiculturale ed i nodi irrisolti del presente. Al mattino si esplorano il centro storico barocco, i siti cattolici e ortodossi, il Danubio. Pranzo libero. Al pomeriggio visita dei luoghi dell’assedio del 1991: l’acquedotto – simbolo della resistenza della città – e i memoriali che punteggiano il centro e i suoi immediati dintorni. Cena in ristorante e pernottamento a Vukovar.

 

TERZO GIORNO, VENERDI’ 17 NOVEMBRE: VUKOVAR-NOVI SAD-VUKOVAR

Prima colazione in hotel. Viaggio lungo la strada statale che costeggia il Danubio fino al valico di confine di Ilok-Bačka Palanka. Passaggio in Serbia e arrivo a Novi Sad. Pranzo libero presso l’imponente fortezza militare di Petrovaradin, assurta a punto di difesa strategico durante la dominazione austriaca. Nel pomeriggio visita del raffinatissimo centro storico della città di Novi Sad, cuore della Vojvodina multinazionale e altissimo punto di riferimento culturale per la nazione serba tra XVIII e XIX secolo. Ritorno in Croazia e cena nella piccola e storica cittadina di Ilok, affacciata sul Danubio, per gustare le specialità locali. Rientro a Vukovar per pernottamento in hotel.

QUARTO GIORNO, SABATO 18 NOVEMBRE: VUKOVAR-REŠETARI

Prima colazione in hotel. Mattino a Vukovar per assistere alla Kolona Sjećanja (La colonna del Ricordo), manifestazione commemorativa dell’assedio del 1991 che vede la partecipazione di decine di migliaia di persone provenienti dalla Croazia intera e dall’Erzegovina: vertici del mondo politico, membri delle forze militari, veterani e militanti politici, appartenenti ad ordini religiosi, … . Pranzo libero e continuazione della visita della città, con particolare attenzione al Gradski Muzej Vukovar (Museo della Città di Vukovar), che nelle stanze del palazzo dei Conti Eltz mostra con eccezionale intensità l’intera vita del territorio. Si tratta di un allestimento considerato tra i migliori in Europa, tanto da ottenere il premio “Museo europeo dell’anno” nel 2016. Partenza in direzione Zagabria e sosta a Rešetari per cena e pernottamento.

 

QUINTO GIORNO, DOMENICA 19 NOVEMBRE: REŠETARI-JASENOVAC-MESTRE-TRENTO

Prima colazione in hotel. Partenza da Rešetari alle ore 8.00 e sosta presso il memoriale di Jasenovac, dove nel corso della Seconda guerra mondiale il regime croato filofascista e filonazista ha disposto l’eliminazione violenta di Serbi, Ebrei, Rom ed oppositori politici. Pranzo libero in Slovenia. Arrivo a Mestre intorno alle ore 19.00 e Trento, via Zagabria-Lubiana-Trieste

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

6 partecipanti: € 560,00

7 partecipanti: € 530,00

8 partecipanti: € 515,00

Supplemento stanza singola: € 60,00

Iscrizione annuale Viaggiare i Balcani da saldare in viaggio: € 10,00

 

La quota di partecipazione COMPRENDE: Trasferimenti in minibus privato per tutta la durata del tour # Accompagnatore/Mediatore culturale dall’Italia # Pernottamenti con prima colazione come da programma # Cene come da programma, con una bevanda inclusa # Visite guidate ed incontri come da programma # Assicurazione medica e bagaglio.

La quota di partecipazione NON COMPRENDE: Pranzi # Cena di domenica 19 novembre # Biglietti d’ingresso ai vari siti # Mance # Extra personali # Tutto quanto non indicato nella voce ”La quota di partecipazione comprende”

Documenti di viaggio necessari: Carta d’identità in corso di validità (senza rinnovo con timbro)

Numero minimo di partecipanti: 6 Se tale numero non dovesse essere raggiunto entro il 25.10.2017 il viaggio verrà annullato e l’acconto versato interamente restituito.

Acconto di euro 150,00 per partecipante da versare all’atto della prenotazione. Saldo entro il 01.11.2017

 

Per informazioni è possibile contattare il curatore dell’itinerario membro dell’associazione Viaggiare i Balcani

Sig. Leonardo Barattin – 328.19.39.823

Per informazioni ed iscrizioni daniele.bilotta@viaggiareibalcani.net indicando in oggetto “Vukovar 2017” oppure presso Agenzia Viaggi ETLI 0464-43.15.07 (Sig. Daniele Bilotta – ore 9.00-15.00)

 

Organizzazione Tecnica

Agenzia Viaggi ETLI-TN, Soc. Coop Rovereto – Corso Rosmini, 82\A 38068 Rovereto (Tn) N. Reg. A157038 – Compagnia assicurativa: UNIPOL / Num. polizza: 1949 65 50623055