1 Settembre 2016 | Croazia | viaggio

Vukovar, il Danubio e altre storie oltre confine. Dal 16 al 20 novembre

Nota per la sua forza economica nell’Ottocento asburgico e in epoca jugoslava, per il livello di benessere raggiunto dalla popolazione, per l’alto numero di matrimoni misti.

La guerra di dissoluzione della Jugoslavia e l’assedio della città tra agosto e novembre1991 la sconvolgono dalle fondamenta: morti, colonne di profughi, distruzioni enormi. Con un difficile dopoguerra alle spalle, Vukovar soffre ancora oggi i traumi del conflitto e sconta la dolorosa divisione interna tra Serbi e Croati. Così ancora una volta Viaggiare i Balcani sarà in città, nei giorni della commemorazione dell’assedio e del suo epilogo, per tentare di comprendere passato, presente e destino di questa comunità.

Seguendo le orme della complessa Storia della regione, l’itinerario porta poi in Ungheria, a Mohacs – dove nel 1526 l’Impero ottomano riporta una vittoriadecisiva sulle truppe cristiane, dilagando ed arrivando in breve alle porte di Vienna. E poi a Pecs, dove le evidenti impronte della dominazioneturca si mescolano ad una storia urbana di alto prestigio e ad una grande avventura industriale nel solco del capitalismo europeo.

 


Programma di viaggio

scarica il programma in pdf

PRIMO GIORNO, MERCOLEDI’ 16 NOVEMBRE: TRENTO-MESTRE-KUTINA-VUKOVAR

Partenza da Trento e raccolta aderenti a Mestre. Pranzo libero in Slovenia e breve sosta a Kutina (Croazia), centro della Moslavina e sede di una comunità di Italiani eredi di famiglie insediatisi nella seconda metà dell’800. Il castello della famiglia Erdody – oggi sede museale – accenna all’importante presenza ungherese nella zona. Arrivo a Vukovar. Cena in ristorante e pernottamento.

SECONDO GIORNO, GIOVEDI’ 17 NOVEMBRE: VUKOVAR

Colazione in hotel. Visita di Vukovar. Al mattino ilcentro storico barocco, i siti cattolici e ortodossi, il Danubio. Pranzo libero. Al pomeriggio visita dei luoghi dell’assedio del 1991: l’acquedotto e i memoriali che punteggiano la città. Cenain ristorante e pernottamento a Vukovar.

TERZO GIORNO, VENERDI’ 18 NOVEMBRE: VUKOVAR-MOHACS

Prima colazione in hotel. Mattino a Vukovar per assistere alla Kolona Sjećanja (La colonna del Ricordo), manifestazione commemorativa dell’assedio del 1991 che vede la partecipazione di decine di migliaia di persone provenienti dalla Croazia intera e dall’Erzegovina. Pranzo libero e trasferimento a Mohacs, in Ungheria, per la visita del suo cuore storico di questo centro multietnico. Cena e pernottamento a Mohacs.

QUARTO GIORNO, SABATO 19 NOVEMBRE: MOHACS-PECS

Prima colazione in hotel. Visita del parco memoriale di Mohacs, a ricordo della storica battaglia tra forze cristiane e musulmane nel 1526. Trasferimento a Pecs, centro dell’Ungheria meridionale. La città spicca per le importanti tracce ottomane nel tessuto urbano, per la grazia e bellezza del centro storico e della cattedrale, per la prestigiosa tradizione culturale e per la raffinata tradizione industriale di lavorazione della ceramica. Pranzo libero. Cena e pernottamento a Pec.

QUINTO GIORNO, DOMENICA 20 NOVEMBRE: PECS-VIROVITICA-MESTRE-TRENTO

Prima colazione in hotel. Partenza da Pecs e passaggio del confine magiaro-croato. Breve sosta a Virovitica, nella Slavonia settentrionale. Pranzo libero. Arrivo a Mestre e Trento, via Zagabria-Lubiana-Trieste


Quota di partecipazione


8 partecipanti: € 529,00


12 partecipanti: € 519,00


14 partecipanti: € 495,00


16 partecipanti: € 480,00


Supplemento stanza singola:
€ 90,00


Iscrizione annuale Viaggiare i Balcani da saldare in viaggio: € 10,00

La quota di partecipazione comprende: Trasferimenti in minibus privato per tutta la durata del tour # Accompagnatore/Mediatore culturale dall’Italia # Pernottamenti con prima colazione come da programma # Cene come da programma, con una bevanda inclusa # Visite guidate ed incontri come da programma # Assicurazione medica e bagaglio.

La quota di partecipazione non comprende: Pranzi e cena di domenica 20 novembre # Ingressi ai vari siti # Mance # Extra personali # tutto quanto non indicato nella voce ”La quota di partecipazione comprende”

Documenti necessari: Carta d’identità in corso di validità (senza rinnovo con timbro) 


Numero minimo di partecipanti: 8 
Se tale numero non dovesse essere raggiunto entro il 25.10.2016 il viaggio verrà annullato e l’acconto versato interamente restituito. Acconto di euro 150,00 per partecipante da versare all’atto della prenotazione. Saldo entro il 01.11.2016 

Per informazioni è possibile contattare l’accompagnatore membro dell’associazione Viaggiare i Balcani Sig. Leonardo Barattin – 328.19.39.823 

Per informazioni ed iscrizioni presso l’Agenzia Viaggi ETLI daniele@etlitn.it indicando in oggetto “Vukovar 2016” oppure  0464-43.15.07 (Sig. Daniele Bilotta – ore 9.00-15.00) 

Organizzazione Tecnica

Agenzia Viaggi ETLI-TN, Soc. Coop Rovereto – Corso Rosmini, 82\A 38068 Rovereto (Tn)  N. Reg. A157038 – Compagnia assicurativa: UNIPOL / Num. polizza: 1949 65 50623055