11 Settembre 2014 | Croazia | viaggio

Vukovar: scorre la Storia lungo il Danubio. Dal 15 al 19 novembre 2014

Vukovar: scorre la Storia lungo il Danubio. Dal 15 al 19 novembre 2014

Vukovar e il Danubio: un abbraccio inseparabile tra una città prestigiosa ed il fiume d’Europa. Proprio qui nei secoli – ai limiti dell’immensa pianura pannonica – sono apparse imbarcazioni cristiane e musulmane pronte a scontrarsi, così come migliaia e migliaia di bastimenti carichi di beni che tanta fortuna e benessere hanno portato ai commerci e alla popolazione locali, in particolare Tedeschi, Magiari ed Ebrei. 

 

Vukovar è distesa come un corpo sinuoso lungo la riva destra del Danubio, lungo quella linea di confine che, correndo sbilenca e con improvvise deviazioni, oggi separa Croazia e Serbia. Città barocca, mitteleuropea, multietnica, dominata in età moderna da due ricche famiglie – una serba, l’altra croato-tedesca – era famosa ai tempi del Socialismo per il suo complesso industriale, per il livello di benessere raggiunto dalla popolazione, per i matrimoni misti …

Il Novecento è però anche il secolo in cui questa città ricca di genti sbiadisce: i conflitti mondiali, l’Olocausto, la guerra jugoslava – quando il lungo assedio tra agosto e novembre 1991, oltre a morti e colonne di profughi, provoca danni e distruzioni alla quasi totalità del patrimonio architettonico. Ricostruita pazientemente, Vukovar soffre però per la dolorosa divisione interna tra Serbi e Croati. La città tenta con fatica di riprendere vitalità, di rimarginare la ferita del conflitto. Noi saremo lì, in occasione delle importanti commemorazioni della presa della città – il 18 novembre 1991 – per tentare di comprendere il destino di questa comunità.

 

 

Programma di viaggio

scarica il programma di viaggio in pdf

Sabato 15 novembre

Partenze da Trento, Verona e Mestre. Sosta a Samobor, alle porte di Zagabria,…anticipando Vukovar.

Cittadina graziosa e serena, alle porte di Zagabria, fa sfoggio del suo centro storico di fine ‘800-inizio ‘900 combinando piazza principale, chiesa maggiore e giardino della rimembranza, riservando uno spazio ai caduti nella guerra patriottica 1991-1995

Cena lungo il tragitto – arrivo a Vinkovci e pernottamento

Domenica 16 novembre

Colazione in hotel

Vukovar (mattino),ilcentro storico barocco, i siti cattolici e ortodossi, il maestoso Danubio

Pranzo libero

Vukovar (pomeriggio), i luoghi dell’assedio del 1991: l’acquedotto e i memoriali

Il centro storico in stile barocco ospita i templi delle principali religioni della città, mentre i suoi palazzi mostrano ricchezza e pluralità di genti delle epoche passate. L’assedio del 1991 ha lasciato molte tracce, da conoscere e su cui riflettere con pazienza

Cena in ristorante e pernottamento a Vinkovci

Lunedì 17 novembre

Colazione in hotel

Osijek, capoluogo della Baranja, dal ricco patrimonio architettonico eclettico

Caratterizzato dalla presenza di due distinti centri storici e da svariati stili, dal barocco settecentesco all’art nouveau di inizio ‘900. Bagnata dal fiume Drava, che, iniziato il suo cammino lungo il confine tra Austria e Italia, di lì a poco si getta nel Danubio. Il lungofiume è un amplissimo parco ciclo-pedonale, amato luogo di relax dagli abitanti della città

Pranzo libero

Baranja,laregione d’impronta ungherese, tra vigneti e … Danubio

Abitata da un’operosa minoranza ungherese, dedita in particolare alla lavorazione della ricca terra del luogo, la regione è punteggiata da piccoli villaggi formati da case tipiche della tradizione contadina magiara ed offre per intero il suo fianco orientale al corso del Danubio

Cena in ristorante e pernottamento a Vinkovci

Martedì 18 novembre

Colazione in hotel

Vukovar (mattino),manifestazione commemorativa dell’assedio del 1991 “La colonna del Ricordo” – con la partecipazione di decine di migliaia di persone – e luoghi dello scontro: l’ospedale civile, la stazione ferroviaria, …

Pranzo libero

Aljmaš, religione, conflitto, esodo … lungo il Danubio

Borovo Naselje, il villaggio satellite di Vukovar

Realizzato nel 1931 dall’imprenditore ceco Bat’a per dare alloggio e servizi agli operai della sua fabbrica di calzature, si è imposto nel tempo come Vukovar 2 e mostra al visitatore l’organizzazione di un sito produttivo negli anni del Socialismo jugoslavo

Cena in ristorante e pernottamento a Vinkovci

Mercoledì 19 novembre

Colazione in hotel

Partenza da Vinkovci

Sosta a Đakovo …sulle orme del Cardinale Strossmayer, sulle orme dello jugoslavismo

Pranzo libero

Arrivo a Mestre, Verona e Trento  

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 470,00

€ 150,00 da versare al momento dell’iscrizione

€ 320,00 da versare entro il  01/11/2014

+ € 10,00 per iscrizione Associazione (se non già effettuata) da versare alla partenza

 

La quota di partecipazione comprende:Trasferimenti in pulmino privato per tutta la durata del tour # Accompagnatore/mediatore culturale dall’Italia # Pernottamenti con prima colazione come da programma # Cene come da programma # Visite guidate ed incontri come da programma # Assicurazione medica e bagaglio.

La quota non comprende: Ingressi ai vari siti # Mance  à Extra personali e tutto quanto non indicato nella voce “La quota di partecipazione comprende”

Documenti necessari: Carta d’identità in corso di validità (senza rinnovo con timbro)

 

Numero minimo di partecipanti: 14.

Se tale numero non dovesse essere raggiunto entro il 25/10/2014

il viaggio verrà annullato e l’acconto versato interamente restituito.

Acconto di euro 150,00 a partecipante da versare all’atto della prenotazione.

Saldo entro il 01/11/2014

Per informazioni ed iscrizioni

info@viaggiareibalcani.netoppure 339/12.46.822

Accompagnatore, Sig. Leonardo Barattin – 328/19.39.823

 

Organizzazione tecnica

Agenzia Viaggi ETLI-TN, Soc. Coop Rovereto – Corso Rosmini, 82\A 38068 Rovereto (Tn)