25 Aprile 2017

Capodanno 2017 in Serbia

Il ricordo di Elena:

“Pungenti temperature, interni caldi ed avvolgenti, calore soprattutto umano. Voglia di vivere e di divertirsi per le strade.
 Territorio votato per destino alla confluenza, che sia di fiumi, di genti o di lingue. Cucina sapiente e sopraffina. Un’altra Europa, vicina e lontana, simile e diversa. Un confronto di identità dal quale si esce arricchiti e con la voglia di esperirlo ancora. La mia prima volta nei Balcani?!..in poche parole: un successo, un bel viaggio e un sincero grazie.”