25 Aprile 2017

Navigando lungo i sapori del Delta del Danubio, maggio 2016

Il ricordo di Franco:

Viaggiare i Balcani propone viaggi nei quali accanto alla scontata offerta turistica sono presenti in maniera non banale approfondimenti di carattere sociale e politico con in più la proposta dei temi dell’alimentazione per la collaborazione con Slow Food.== E’ chiaro che riuscire a proporre un equilibrio tra i vari aspetti non è cosa semplice, nel nostro viaggio i temi della natura hanno avuto un peso prevalente. Era logico del resto che ciò avvenisse nel Delta del Danubio. . Ci sono stati però anche approfondimenti su altri aspetti, in particolare accanto agli incontri con le comunità etniche (bello e commovente l’incontro con gli italiani) è emerso il dato più significativo dal punto di vista dell’insediamento nel Delta, il calo drammatico della popolazione residente. Della cosa peraltro avevo già parlato con Eugenio, l’accompagnatore di Viaggiare i Balcani, ed a proposito di Eugenio mi corre l’obbligo di dire alcune cose non scontate: è evidente che per la sua preparazione culturale il suo contributo sia prezioso nella costruzione dei viaggi e nella conduzione degli stessi. Per la sua preparazione e per il suo incredibile dinamismo riesce a sopperire a tutte le esigenze aggiungendo al tutto anche simpatia e pazienza. Per concludere comunque il bilancio del viaggio è stato senz’altro positivo.”