24 Giugno 2008 | Balcani

Sapori e sensazioni Balcaniche

Sapori e sensazioni Balcaniche

Tradizioni e turismo responsabile

L’ associazione interculturale Istok, in collaborazione con l’Associazione Progetto accoglienza, con il patrocinio dell’Assessorato alla cultura del comune di Borgo S.Lorenzo e la Comunità del Mugello, si appresta ad esordire in Italia con un evento che avrà luogo i giorni 6-7 giugno presso il Villaggio La Brocchi, via Faentina, Loc. Canicce 7/1, Borgo S.Lorenzo (Fi).

Tradizioni e turismo responsabile

L’ associazione interculturale Istok, in collaborazione con l’Associazione Progetto accoglienza, con il patrocinio dell’Assessorato alla cultura del comune di Borgo S.Lorenzo e la Comunità del Mugello, si appresta ad esordire in Italia con un evento che avrà luogo i giorni 6-7 giugno presso il Villaggio La Brocchi, via Faentina, Loc. Canicce 7/1, Borgo S.Lorenzo (Fi).

In questa occasione intendiamo divulgare e condividere con tutti i partecipanti quegli sprazzi di cultura balcanica, nel caso specifico della Bosnia Erzegovina, che risultano troppo spesso sconosciuti nel nostro paese, dove l’immaginario collettivo è costellato frequentemente da stereotipi conditi di perenni conflitti e tensioni interetniche.

Con il supporto delle ong Ucodep e CEFA e l’iniziativa Viaggiare Balcani, in scena andranno i piatti tipici crogiuolo di influenze occidentali ed orientali, il turismo responsabile degli splendidi e selvaggi paesaggi naturali, la musica tradizionale metafora dell’essenza balcanica, i prodotti di una crescente agricoltura biologica. Uno spettacolo teatrale a cura di Roberta Biagiarelli e Michele Nardelli, una mostra di foto di Giancarlo Barzagli e il concerto dei Male Daire, band di musica tradizionale di Sarajevo, arricchiranno la serata. La nostra iniziativa si inserisce nel contesto della Fiera dell’agricoltura del Mugello, all’interno della quale sarà presente un nostro stand informativo inerente il turismo responsabile e i prodotti biologici della Bosnia Erzegovina; la Fiera rappresenta un importante un evento ormai consolidato da anni che vede la presenza non solo di addetti ai lavori, ma anche di centinaia di famiglie, curiose di sapere qualcosa di più di quel mondo rurale che, nono stante la rivalutazione degli ultimi anni, necessita di una maggiore conoscenza e livello di partecipazione.

ISTOK
Iniziativa per gli scambi territoriali
e l’organizzazione di eventi culturali