22 febbraio 2017 | Balcani | libri

Scoprire i Balcani – tour promozionale marzo 2017

Scoprire i Balcani – tour promozionale marzo 2017

Dal 2 al 25 marzo saremo in giro per l’Italia a presentare la seconda edizione della nostra guida “Scoprire i Balcani”. Accanto ad Eugenio Berra, curatore della guida, si affiancheranno in veste di relatori numerosi collaboratori di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa; ViaggieMiraggi; Radio popolare. Al termine delle presentazioni è prevista una degustazione di prodotti della rete Terra Madre di Slow Food proveniente dal Sud Est Europa.

 

“I realizzatori di questo Invito al viaggio nei Balcani offrono a tutti noi uno strumento di informazione obiettivamente necessario”

Dalla nota introduttiva di Silvio Ferrari

 

E’ disponibile in libreria la seconda edizione della guida “Scoprire i Balcani”, curata da Eugenio Berra dell’associazione Viaggiare i Balcani (www.viaggiareibalcani.it) e pubblicata dalla casa editrice Cierre (www.cierrenet.it). Un affascinante ibrido a metà strada tra libro di suggestioni e classica guida turistica per accompagnarvi in un lungo viaggio da Trieste al Mar Nero.

Questa seconda edizione, con nuova veste grafica, è aggiornata e ampliata con trentadue pagine aggiuntive e alcune nuove collaborazioni, tra tutte quella con il noto fumettista Aleksandar Zograf, tra le firme di punta di Internazionale. Un testo inedito di Paolo Rumiz introduce il lettore all’interno di un affascinante ibrido a metà strada tra libro di suggestioni e classica guida turistica, ad accompagnarlo in un lungo viaggio che da Trieste giunge sino al Mar Nero attraversando ex Jugoslavia, Albania, Bulgaria e Romania: dieci capitoli-nazioni pensati come altrettante finestre spalancate su una parte d’Europa ancor oggi poco conosciuta se non nei suoi stereotipi e luoghi comuni.

Un percorso alternativo alle mete tradizionali, attento alla scoperta di splendidi luoghi minori e ai loro racconti, siano essi narrazioni, memorie, ricette, poesie o antiche leggende, le comunità di contadini e produttori appartenenti a Terra madre, la rete mondiale di Slow Food… per viaggiare in modo consapevole rispettando ambiente, culture e persone.

Media partner del progetto è la testata giornalistica on line Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa, presente all’interno della guida con numerosi contributi scritti dai suoi corrispondenti e collaboratori.

 

Di seguito le date di presentazione della guida durante il mese di marzo 2017

 

2 marzo, Pordenone, Libreria Quo vadis. Info: www.quovadislibris.com

A seguire degustazione di prodotti della rete di Slow Food in Serbia: Presìdio Slow Food della rakija di prugne crvena ranka di Gledić e ajvar (crema di peperoni).

 

3 marzo, Trieste, Libreria Lovat. L’autore dialogherà con Nela Lazarević, collaboratrice di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa. Info: www.librerielovat.com/lovat_trieste.php

 

6 marzo, Verona, chiesetta di Santa Maria in chiavica. La presentazione è organizzata dalla casa editrice Cierre (www.cierrenet.it) in collaborazione con la libreria Gulliver. L’autore dialogherà con Marzia Bona di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa. Info: www.gullivertravelbooks.it

A seguire degustazione di prodotti della rete di Slow Food in Serbia: Presìdio Slow Food della rakija di prugne crvena ranka di Gledić e ajvar (crema di peperoni).

 

7 marzo, Padova, Centro Linguistico Bienvenue. L’autore dialogherà assieme a Marija Bradaš, insegnante di lingua serbo-croata. A seguire degustazione di prodotti della rete di Slow Food in Serbia: Presìdio Slow Food della rakija di prugne crvena ranka di Gledić e ajvar (crema di peperoni).

 

9 marzo, Milano, Circolo Arci La Scighera. La presentazione è organizzata in collaborazione con Radio Popolare e ViaggieMiraggi. L’autore dialogherà con Claudio Agostoni di Radio Popolare e Francesca Rolandi, collaboratrice di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa e Q Code Magazine. Accompagnamento al pianoforte e voce di Nicoletta Filella. Info: www.lascighera.org

A seguire degustazione di prodotti della rete di Slow Food in Serbia: Presìdio Slow Food della rakija di prugne crvena ranka di Gledić e ajvar (crema di peperoni).

 

13 marzo, Ferrara, Biblioteca Ariostea – Teatro Anatomico. L’autore dialogherà con Paola Zanardi (Amici Biblioteca Ariostea).

 

14 marzo, Prato, Biblioteca Lazzerini. La presentazione è organizzata all’interno della rassegna “Poecity”.

 

20 marzo, Ancona, Sala comunale del Palazzo Camerata. La presentazione è organizzata dalla Condotta Slow Food di Ancona. L’autore dialogherà con Franco Frezzotti (ex fiduciario della Condotta) e il giornalista Matteo Tacconi, collaboratore di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa. Presiede il fiduciario della Condottta Slow Food di Ancona e del Conero Roberto
Rubegni. A seguire degustazione di prodotti della rete di Slow Food in Serbia: Presìdio Slow Food della rakija di prugne crvena ranka di Gledić e ajvar (crema di peperoni).

 

21 marzo, Jesi, Ostello di Villa Borgognoni. La presentazione è organizzata in collaborazione con ViaggieMiraggi Marche. A seguire degustazione di prodotti della rete di Slow Food in Albania: Presìdio Slow Food del Gliko di Përmet.

 

23 marzo, Roma, Libreria Minerva. Accanto alla guida verrà presentato il libro Capelli Dappertutto edito dalla casa editrice Mincione Edizioni (www.mincionedizioni.it) alla presenza del traduttore Federico Sicurella, collaboratore di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa. Info: www.minervalibreria.it

A seguire degustazione di prodotti della rete di Slow Food in Serbia: Presìdio Slow Food della rakija di prugne crvena ranka di Gledić e ajvar (crema di peperoni).

 

24 marzo, Montescudaio (Pisa), Sala Polivalente “Il poggiarello”.

 

25 marzo, Bologna, Libreria Trame. L’autore dialogherà con la fumettista Cristina Portolano e con Marco Abram, collaboratore di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa. Info: www.libreriatrame.com

A seguire degustazione di prodotti della rete di Slow Food in Serbia: Presìdio Slow Food della rakija di prugne crvena ranka di Gledić e ajvar (crema di peperoni). 

 

Per dettagli riguardanti le presentazioni è possibile contattare l’autore al numero 339/8084928

 

Durante gli incontri verranno anche presentati i percorsi di turismo responsabile promossi dall’associazione Viaggiare i Balcani per la primavera-estate 2017. Dai viaggi in battello – lungo il tratto serbo del Danubio e tra i canali del suo Delta – organizzati in collaborazione con la rete Terra Madre di Slow Food proveniente del Sud-Est Europa; i viaggi culturali in Mitteleuropa, Bosnia-Erzegovina, Romania e Albania meridionale; il trekking in Bosnia-Erzegovina tra Sarajevo e Mostar e quello transfrontaliero tra Kosovo, Albania e Montenegro denominato “Il sentiero del gusto”.