31 Marzo 2013 | Balcani | turismo culturale

Scoprire i Balcani, una guida intelligente dell'Est Europa.

Scoprire i Balcani, una guida intelligente dell'Est Europa.

Pubblichiamo con grande piacere una bella recensione della nostra guida “Scoprire i Balcani“, apparsa alla fine di febbraio sul portale acchiappiaviaggi.com, che ringraziamo.

I Balcani stanno suscitando un crescente interesse fra i viaggiatori, paesi come la Serbia, la Croazia, la Bosnia-Erzegovina, ma anche il Montenegro, inserito quest’anno nella top ten delle mete più cool per il 2013, sono oggi destinazioni che esercitano un grande fascino. I motivi dietro questo ritrovato interesse sono diversi: sicuramente la bellezza dei territori,  la loro ricchezza storica e il fatto che tutto sommato possano essere considerate destinazioni low cost, raggiungibili addirittura in macchina per chi lo desidera.

Le guide turistiche sui paesi balcanici non sono però moltissime e forse quelle che esistono raccontano troppo poco del territorio e della sua cultura. Illuminare il viaggiatore su cultura e peculiarità di queste zone è invece lo scopo precipuo di Scoprire i Balcani, un’originale guida-non-guida che in 10 capitoli offre altrettanti ritratti dei paesi dell’ex Jugoslavia e dell’est europeo:  Slovenia, Croazia, Bosnia – Erzegovina, Serbia. Montenegro, Kosovo, Albania, Macedonia, Bulgaria, Romania.
<


La copertina della nostra guida.

Scoprire i Balcani è un’opera collettiva, frutto di 10 anni di lavori e collaborazioni fra onlus, volontari, ONG e così via che hanno consacrato il loro lavoro al far conoscere questi paesi a lungo martoriati da guerre che ne hanno stravolto la fisionomia. Forse è proprio perchè gli autori sono animati da un grande amore per queste terre, dal desiderio di vederle rinascere, e sono coinvolti in prima persona nel processo rinascita, che questa guida sui generis è così ben riuscita.
La passione di chi scrive è percepibile in ogni pagina. Come dicevo prima comunque, non dovete aspettarvi una guida tradizionale, perchè ne rimarreste delusi. Niente a che vedere con Routard e Lonely, Scoprire i Balcani non è per il turista scaltro che vuole evitare problemi, contrattempi e avere 4 scarne informazioni sui luoghi che visita, questa guida tratta degli aspetti specifici di ciascun paese e li approfondisce, offrendo nuovi spunti.

Troverete raccontate in Scoprire Balcani leggende e tradizioni; leggendo vi verrà la curiosità di provare tutti i piatti della cucina tipica di cui si parla, anche quelli che vi sembrano meno appetitosi perchè più distanti dai sapori a cui è abituato il nostro palato. E se davvero partirete, e se davvero vorrete assaggiarli tutti uno per uno, non avrete problemi perchè la nostra guida ci indica tantissime osterie, trattorie, agriturismi da provare e rivolge una particolare attenzione ai presidi slow food. Per chi volesse mettersi alla prova ai fornelli sono riportate anche delle ricette tradizionali.

Oltre alla storia e alla cucina è dato ampio spazio anche alla letteratura. Con mia grande soddisfazione ho visto che al termine di ciascun capitolo sono elencati una serie di libri, divisi per genere (saggio/romanzo), su quel paese o di autori autoctoni! Numerose anche leproposte di itinerari ed escursioni di carattere  culturale (il classico giro fra città – villaggi) e naturalistico. Comunque sia Scoprire i Balcani è una guida talmente ricca che diventa quasi impossibile riassumere tutto in poche righe, ma spero che queste mie bastino a convincervi della validità del progetto.

Possibile che non ci sia proprio nessun appunto da fare? Beh, uno piccolo piccolo c’è:l’editing andrebbe rivisto. La qualità dei testi è molto alta, ben superiore rispetto a quella di altre guide (un plauso va anche all’apparato fotografico veramente notevole), ma purtroppo abbondano i refusi, c’è qualche difetto di impaginazione…un vero peccato per un lavoro fatto così bene!

E ora vediamo all’ultima questione: dove si può trovare la Scoprire i Balcani? In nessuna libreria temo. L’unico modo per averla (e vi assicuro che ne vale la pena) è andare sul sito di Viaggiare i Balcani e mandare una mail per richiederla. Vi risponderanno prontamente e in breve avrete la vostra copia fra le mani!


Fonte:
http://acchiappaviaggi.com