15 Ottobre 2011 | Kosovo | seenet

Sviluppo locale e Governance a Peja/pec

Sviluppo locale e Governance a Peja/pec

Da una ricerca del CeSPI, all’interno del programma SEENET2. Una panoramica su sistemi di governo e di sviluppo locale nei Balcani occidentali, sulle attività di cooperazione decentrata e sui suoi principali protagonisti. Fonte: Osservatorio Balcani e Caucaso

.

Una panoramica su sistemi di governo e di sviluppo locale nei Balcani occidentali, sulle attività di cooperazione decentrata e sui suoi principali protagonisti. Sono ora a disposizione, in lingua inglese, sette rapporti realizzati dal centro di ricerca CeSPI nel contesto del programma SeeNet II.

Nell’ambito del programma Seenet II, il CeSPI è responsabile per l’azione di ricerca, che ha la finalità di contribuire alla riflessione e al dibattito sulle politiche per la governance democratica locale nel quadro dei processi di decentramento, cooperazione e integrazione europea dei paesi del Sud Est Europa. Un primo rapporto, pubblicato sul sito del CeSPI nel maggio 2011, è stato dedicato alla governance democratica locale nei Balcani occidentali. Quest’ultimo contiene un’analisi regionale dell’attuale contesto politico e delle prospettive di integrazione nell’Unione Europea dei Paesi del Programma.

Sono poi stati realizzati vari lavori di ricerca, grazie al contributo di ricercatori dai Balcani, partner del CeSPI, che hanno incrociato temi e aree del programma SeeNet II. Le analisi sono state condotte secondo un approccio multi-livello e multi-stakeholder, considerando i governi locali nella loro interazione con eventuali amministrazioni sub-nazionali, con il governo centrale, con l’Unione Europea e con altri soggetti internazionali. I rapporti territoriali seguono una struttura comune, per permettere di evidenziare similitudini e differenze nelle dinamiche di sviluppo locale dei diversi territori di indagine. Dopo una ricognizione del contesto sociale, politico, istituzionale ed economico, si soffermano sullo scenario della cooperazione decentrata, territoriale e internazionale a sostegno dei processi di sviluppo locale, evidenziando i più importanti attori e le tendenze in atto. Segue un quadro delle relazioni con l’Italia del territorio considerato, focalizzato non soltanto sulle relazioni di cooperazione ma anche su quelle economiche e commerciali, e una stakeholder analysis degli attori coinvolti nel sostegno alla governance della specifica tematica di sviluppo locale collegata al territorio di indagine.

Nello specifico, si incrociano i seguenti territori e temi: per l’Albania, la regione di Shkodra e la pianificazione sociale; per la Bosnia Erzegovina, la muncipalità di Travnik per il turismo di montagna e la municipalità di Trebinje per il turismo rurale; per la Croazia, la regione dell’Istria e il patrimonio culturale e ambientale; per il Kosovo, la municipalità di Pejë/Peć e il turismo ambientale; per il Montenegro, la municiaplità di Budva e la pianificazione territoriale e ambientale; per la Serbia, la Provincia autonoma di Vojvodina e i sistemi produttivi locali.

Clicca qui per leggere la ricerca Local democratic governance in Peja/Pec Municipality and Rugova Valley: icon LOCAL DEMOCRATIC GOVERNANCE IN PEJA/PEC_CESPI (701.38 kB)

Clicca qui per leggere l’articolo originale e scaricare gli altri rapporti CESPI sulla governance nei Balcani