21 Aprile 2008 | Balcani

Turismo responsabile tra i monasteri della Serbia e del Montenegro

Turismo responsabile tra i monasteri della Serbia e del Montenegro

Un’ occasione per conoscere lo sviluppo storico e spirituale di questa parte dei Balcani

È in partenza il 25 aprile un nuovo viaggio prova di turismo responsabile di 6 giorni in Serbia e in Montenegro organizzato dalla cooperativa sociale I.So.La. di Torino. Questo viaggio si inserisce in un cammino di avvicinamento al turismo responsabile che I.So.La. sta couestompiendo.

L’obiettivo è quello di testare il percorso ideato dalla cooperativa in collaborazione con il centro giovani di Kragujevac “Kg Youth Sector”, sulla base dei buoni rapporti che intercorrono tra le due realtà ormai da tempo.

Il gruppo sarà piccolo e accompagnato da 2 persone, un’operatrice della cooperativa e un socio del centro giovani serbo. Gli spostamenti avverranno con un furgoncino da 9 posti che partirà da Torino.

La prima tappa prevista è proprio la città di Kragujevac, nota a livello internazionale per la sua fabbrica di automobili, la Zastava, in cui veniva fabbricata la mitica Yugo. Oggi questa città sta impiegando le sue risorse, investendo nello sviluppo del settore turistico. Durante questa sosta, oltre alla visita della città, si effettuerà un incontro e una chiacchierata con i giovani del “Kg Youth Sector” al fine di conoscerne la storia e le attività. Per i seguenti tre giorni il percorso prevede la visita di diversi monasteri ortodossi, alcuni tra i più belli della Serbia e del Montenegro. Si visiteranno i monasteri di Zica, Studenica, Moraca e Ostrog e si conoscerà il progetto Put Vode del Tavolo Trentino per la Serbia.

L’ultimo giorno sarà invece dedicato a due città costiere montenegrine, l’antica Budva e la suggestiva Cattaro (Kotor) durante il quale si potrà trovare un po’ di riposo sulla riva del mare o sulla fortezza che si affaccia sulle bocche.

Il viaggio di ritorno sarà abbastanza lungo, ma si può cogliere l’occasione per ammirare la bellezza della costa croata e ripensare ad un esperienza che speriamo sia arricchente e interessante per chi vi partecipa.

Per informazioni:
Cooperativa I.So.La.
turismo@cooperativaisola.org
www.cooperativaisola.org
Il martedì dalle 10 alle 12
il giovedì dalle 16 alle 18
011 19820355