28 Febbraio 2008 | Balcani

Un viaggio nel cuore dell'Europa

A conclusione del ciclo di incontri “Riannodare pensiero e politica” che si è tenuto ad Ala nel corso del 2007 viene proposta la realizzazione di un viaggio nell’Europa di mezzo.
Perché un viaggio a conclusione di questo ciclo di conversazioni è presto detto.
Oggi più ancora che in passato abbiamo bisogno di nuovi sguardi in grado di cogliere ciò che sta cambiando intorno a noi, darsi nuovi orizzonti, immergersi nei luoghi paradigmatici del nostro presente.

A conclusione del ciclo di incontri “Riannodare pensiero e politica” che si è tenuto ad Ala nel corso del 2007 viene proposta la realizzazione di un viaggio nell’Europa di mezzo. Perché un viaggio a conclusione di questo ciclo di conversazioni è presto detto.
Oggi più ancora che in passato abbiamo bisogno di nuovi sguardi in grado di cogliere ciò che sta cambiando intorno a noi, darsi nuovi orizzonti, immergersi nei luoghi paradigmatici del nostro presente.
Scoprire un pezzo di Europa ai più sconosciuto può aiutarci a mettere a fuoco le immagini e le parole che sono state proposte negli incontri, comprendere la modernità di avvenimenti che nel recente passato ci hanno appena sfiorati, capire quel che ci può venire dalla conoscenza della storia e delle culture che proprio nei luoghi che visiteremo si sono intrecciate lungo la storia.
L’itinerario proposto, necessariamente limitato dal numero dei giorni a disposizione, cercherà di far emergere altrettante suggestioni a partire dalla città di Trieste e da quel che ha rappresentato nel Novecento, per poi tuffarci nei Balcani ed in particolare nel cuore dell’Europa, la Bosnia Erzegovina, questo paese martoriato dalla guerra degli anni ’90 e straordinariamente interessante per comprendere l’idea stessa di un Europa che ancora non c’è e che fa fatica ad entrare nella nostra coscienza di cittadini.

Programma del viaggio

Mercoledì 19 marzo 2008, partenza ore 6.00
Ala – Trieste – Senj – costa Dalmata

Trieste, visita alla Risiera di San Sabba e alla Foiba di Basovizza.
Senj, la città degli Uscocchi.
Cena e pernottamento sulla costa dalmata

Giovedì 20 marzo 2008
Costa Dalmata – Dubrovnik – Pocitelj – Blagaj – Medjugorije – Mostar

Spostamento verso l’Erzegovina.
Il turismo religioso e la cultura bogomila – L’editto di Blagaj.
Visita alla città di Mostar e alle esperienze di valorizzazione dei prodotti locali.
Cena e pernottamento a Mostar.

Venerdì 21 marzo 2008
Mostar – Sarajevo

La valle della Neretva.
Sarajevo, la Gerusalemme dei Balcani.
Visita alla città e incontri.
Cena e pernottamento a Sarajevo.

Sabato 22 marzo 2008
Sarajevo – Travnik – Prijedor

Ultimo sguardo alla città.
La Bosnia Erzegovina nei racconti di Ivo Andric.
Travnik, l’antica capitale.
Arrivo a Prijedor.
Cena e pernottamento presso la rete del turismo rurale.

Domenica 23 marzo 2008
Prijedor – Martin Brod

Visita alla città del ritorno e alle esperienze di cooperazione di comunità.
Incontri con i partner del Progetto Prijedor.
Omaggio a Omarska, campo di concentramento nel 1992.
Trasferimento nel pomeriggio a Martin Brod, il villaggio dei cento mulini.


Lunedì 24 marzo 2008
Martin Brod – Bihac

Quel che ci rimane: Viaggiare responsabilmente.
Arrivo ad Ala in tarda serata.

Quota per partecipante: 547,00 euro
(riservato iscritti incontri “Riannodare pensiero e politica)

La quota comprende: Trasferimenti in pullman 19 posti con autista # Pernottamento con prima colazione nelle famiglie del Turismo responsabile a Prijedor, Martin Brod # Pernottamento con prima colazione in albergo a Sarajevo e Mostar # N.5 cene bevande incluse # N.5 pranzi bevande incluse # Visite guidate e incontri come da programma # Guide locali e accompagnamento # Assicurazione.

Per informazioni :
info@viaggiareibalcani.it”
oppure cell.334\2555116

Organizzazione tecnica: Agenzia Viaggi ETLI-TN
Corso Rosmini, 82\A 38068 Rovereto (Tn)