26 Agosto 2009 | Balcani

Viaggio in Kossovo: Attraversi i suoi canti e le sue voci – dal 11 – 17 ottobre 2009

Viaggio in Kossovo: Attraversi i suoi canti e le sue voci – dal 11 – 17 ottobre 2009

Viaggio in Kossovo: Attraversi i suoi canti e le sue voci

dal 11 ottobre al 17 ottobre 2009

Cosa c’è sotto le braci della guerra? Cosa c’è oltre quello che ci viene proposto da televisioni e giornali? Forse il Kossovo è praticamente sconosciuto, risucchiato nell’immaginario comune come area cronica di guerra, di soldati e comunita’ divise, dove la vita quotidiana è grigia e dove ci sono poche cose che valga la pena vedere.
Il Kossovo e’ stato e forse e’ ancora questo.


Viaggio in Kossovo: Attraversi i suoi canti e le sue voci

dal 11 ottobre al 17 ottobre 2009

Cosa c’è sotto le braci della guerra? Cosa c’è oltre quello che ci viene proposto da televisioni e giornali? Forse il Kossovo è praticamente sconosciuto, risucchiato nell’immaginario comune come area cronica di guerra, di soldati e comunita’ divise, dove la vita quotidiana è grigia e dove ci sono poche cose che valga la pena vedere.
Il Kossovo e’ stato e forse e’ ancora questo.
Ma è una terra ricca, abitata da persone vere, con le loro storie, le tradizioni, una complessa sinfonia di voci. Provare ad ascoltare le voci profonde dei monaci di Decani-Dećane, il canto del muezzin di Prizren, il vociare del mercato di Peja-Peć, le storie degli anziani sul tappeto di una kulla, il silenzio assordante dei cimiteri di montagna. Questo è conoscere. Ascoltare.
Mettersi un paio di nuove lenti per vedere i colori di un luogo che normalmente viene dipinto solo con le sfumature cupe.
Un bellissimo viaggio in punta di piedi e con le orecchie e gli occhi ben aperti.

Tutto questo attraverso la rete di Viaggiareibalcani, per un turismo alternativo e responsabile, per conoscere e divertirsi rispettando culture, storie e luoghi.

Programma del viaggio

Domenica, 11 ottobre: VERONA-PRISHTINA/PRIŠTINA
Ritrovo all’aeroporto Valerio Catullo di Verona alle ore 9.00. Partenza del volo per Pristina prevista per le ore 11.05 . Arrivo all’aeroporto di Pristina previsto per le 13.00. Trasferimento in città. Pranzo. Sistemazione in hotel. Visita guidata della città e cena.


Pristina

Lunedì, 12 ottobre: PRISTINA/ PRI≈†TINA – MITROVICA/MITROVICA – PEJA/PEƒå – GORAZDEVAC/GORAZHDEVC
Prima colazione in albergo. Trasferimento a Mitrovica, visita del ponte che divide la città (nord serba, sud albanese), visita aL “Museo dei Cristalli”, pranzo. Nel pomeriggio spostamento a Peja/Peć. Breve incontro con l’iniziativa Rugova Experience, che da diversi anni propone un approccio responsabile al turismo in questa regione. Visita dell’affascinante mercato e del centro città (l’hammam, la moschea e il museo etnografico). Nel tardo pomeriggio raggiungeremo il vicino villaggio serbo di Gorazdevac/Gorazhdevc. Banchetto tipico della tradizione serbo-kossovara a casa di Srbo. Pernottamento presso le famiglie del villaggio.


Peja

Martedì, 13 ottobre: GORAZDEVAC/ GORAZHDEVC – VAL RUGOVA
Prima colazione in famiglia. Incontro con staff locale del Tavolo Trentino con il Kossovo e con i volontari dell’Operazione Colomba, membro del Tavolo. Partenza in tarda mattinata per la Val Rugova. Arrivo e sistemazione nel villaggio di alta montagna di Guri i Kuq, possibilità di una breve escursione guidata al vicino splendido lago Leqinat (45 minuti di cammino), pranzo nella natura. Rientro al tramonto. Cena e pernottamento a “Guri i Kuq” .


Rugova

Mercoledì, 14 ottobre: VAL RUGOVA (trekking e incontro con popolazioni del luogo)
Prima colazione. Giornata dedicata alla natura, nella splendida gola della Val Rugova ricca di cascate, viste mozzafiato, animali selvatici. Saremo accompagnati dalle esperte guide alpine locali. Pranzo nella natura. Al nostro rientro ci attenderanno gli abitanti del villaggio per un incontro sui costumi e le tradizioni delle genti di queste montagne. Cena e pernottamento.


Val Rugova

Giovedì, 15 ottobre: PATRIARCATO DI PEJA/PEƒå – MONASTERO DI DECANI/DEƒåANE – KULLE DI DRENOC/DRENOVAC
Prima colazione. La mattina visita al Patriarcato di Pec, luogo fondante per la cultura ortodossa. Trasferimento nella zona di Decani, una delle più colpite dalla recente guerra, densa di lasciti culturali e di storia. Nel pomeriggio visita al magnifico monastero di Decan, dove riposano le spoglie mortali di Stefano Decani della dinastia imperiale serba dei Nemanjic. In serata raggiungeremo il villaggio di Drenoc, detto anche il villaggio delle Kulle (abitazioni tipica albanese). Cena a base di prodotti locali cucinati secondo la tradizione famigliare. La serata proseguirà con un concerto di musica popolare albanese. Pernottamento nell’affascinante Kulla e Mazrekajve nel centro del villaggio.


Kulle di Drenoc

Venerdì, 16 ottobre: PRIZREN/PRIZREN – SHARR/DRAGA≈† – BROD
Prima colazione. In mattinata dopo un caffè nella carsija di Djakova-Gjakova, ci immergeremo nelle atmosfere turche di Prizren. Con i suoi monumenti, il ponte, la vitalità dei suoi mille angoli d’oriente, Prizren è probabilmente la città architettonicamente più bella del Kossovo. Pranzo libero. Nel pomeriggio ci inoltreremo verso la terra dei Gorani, minoranza fiera e famosa per i dolci (pasticcerie gorane sono sparse per tutte le ex repubbliche di Jugoslavia) e la lotta libera (Peilvan). Passeremo Dragash, minuscolo capoluogo della regione più meridionale del Kossovo, per raggiungere Brod, la fine del mondo. Una vallata aspra, irrelae, a 1500 m.s.l.m, prati verdi e montagne dal profilo arcigno. Cena e Pernottamento al motel “Arxena”, dove si gusta uno dei migliori stufati di agnello dei Balcani.


Prizren

Sabato, 17 ottobre: BROD РPRISTINA/ PRIŠTINA РVERONA
Prima colazione. Rientro a Pristina in mattinata. Accompagnamento in aeroporto. Partenza prevista per le ore 13.50. Arrivo a Verona previsto per le ore 15.15.


Mulino Irsniq

Quota di partecipazione : € 580,00

La quota di partecipazione comprende: Trasporto in pulmino con autista e mediatore culturale # N. 6 pernottamenti con prima colazione come da programma # N.10 pranzi/cene incluse le bevande # Visite guidate, ingresso nei musei ed incontri come da programma # Assicurazione medica e bagaglio

La quota non comprende: il volo a/r Verona – Pristina è acquistabile tramite Viaggiareibalcani presso l’Agenzia Viaggi ETLI-TN. La quota indicativa del volo a/r è di euro 260,00. Il costo del volo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione.

Documenti necessari: passaporto valido per l’espatrio.


Numero minimo partecipanti: 9.
22 settembre 2009.
Acconto di euro 150,00 da versare al momento dell’iscrizione.
Saldo entro il 1 ottobre 2009.
(Se il numero minimo non verrà raggiunto 20 giorni prima della partenza, il viaggio verrà annullato e l’acconto versato interamente restituito).

Per informazioni ed iscrizioni : info@viaggiareibalcani.it oppure 334\2555116

Organizzazione tecnica: Agenzia Viaggi ETLI-TN
Corso Rosmini, 82\A 38068 Rovereto (Tn)

scarica il programma del viaggio in pdf