22 Maggio 2013 | Bosnia-Erzegovina | turismo culturale

Il ritorno della Bosnia Erzegovina alla Biennale di Venezia

Il ritorno della Bosnia Erzegovina alla Biennale di Venezia

Dopo dieci anni di assenza la Bosnia Erzegovina parteciperà alla 55. Esposizione Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia e sarà rappresentata dall’artista Mladen Miljanovic. 

 

 

Dopo dieci anni dal suo primo e ultimo padiglione presentato nel 2003, la Bosnia Erzegovina ritorna a Venezia rappresentata dall’artista Mladen Miljanovic, scelto dal Museo di Arte Contemporanea della Repubblica Srpska insieme ai commissari Sarita Vujković and Irfan Hošić e confermato ufficialmente dal Concilio dei Ministri della Bosnia Erzegovina. In occasione della 55. Esposizione Internazionale d’Arte Mladen Miljanovic presenterà una selezione di lavori inediti che saranno esposti presso Palazzo Malipiero a Venezia dal 1 giugno al 24 novembe 2013. 

Nato nel 1981 a Zenica, città industriale della Bosnia Erzegovina, settanta chilometri a nord di Sarajevo, e diplomatosi all’Accademia di Belle Arti di Banja Luka, nel 2007 Mladen Miljanovic vince il premio ZVONO come miglior giovane artista bosniaco. Seguiranno numerose partecipazioni internazionali: la Biennale di Busan (Sud Corea) nel 2008, Palazzo Forti a Verona nel 2009, il MUMOK di Vienna Wien nel 2010 e il Salone di Belgrado nel 2011. Nel 2012 espone la sua prima personale italiana a Venezia presso la galleria A plus A Centro Espositivo Sloveno. Il 28 febbraio 2013 sarà in mostra a New York presso la MC Gallery.

 

Sarita Vujković, commissario.

Sarita Vujković (1972) è curatrice presso il Museo di Arte Contemporanea della Repubblica Srpska a Banja Luka. Dal 2009 è presidente del Comitato Nazionale bosniaco di ICOM.

Irfan Hošić, commissario.

Irfan Hošić (1977) è uno storico dell’arte e curatore. Vive e lavora a Bihać. Si occupa di arte contemporanea, architettura e moda con particolare attenzione alle ricerche artistiche più attuali del territorio bosniaco.

Museo di Arte Contempornaea della Repubblica Srpska, organizzatore.

Il Museo di Arte Contemporanea della Repubblica Srpska a Banja Luka è uno dei musei più importanti e prestigiosi presenti sul territorio bosniaco, con più di centocinquanta mostre e progetti indipendenti all’attivo. La sua missione è quella di presentare l’arte contemporanea di artisti locali e internazionali. Sono numerose le collaborazioni instaurate con altri partner quali il PROTOK Visual Communication Centre di Banja Luka, il Sarajevo Centre for Contemporary Art, il Museum of Contemporary Art di Belgrado e il Museum of the City of Skopje.

Info: 

www.labiennalebih.org

www.mladenmiljanovic.com

Fonte: www.espoarte.net