Mostra: 1 - 10 of 82 RISULTATI

Capitali dell’Est. Lubiana e Zagabria

2-5 GIUGNO 2022

Due importanti città nel cuore dell’Impero asburgico, oggi capitali di Slovenia e Croazia: Lubiana, con lo sguardo rivolto a Vienna e alla Mitteleuropa, ma anche alla vicina Trieste. Zagabria, orgogliosa della sua identità croata, desiderosa di uscire dall’orbita di Budapest e divenire il terzo pilastro della compagine imperiale.

L’Italia e i Balcani. Il Trentino che guarda ad Est

14-15 MAGGIO 2022

Il Trentino è una vera e propria porta di accesso al mondo dell’Europa centrale e orientale: i Balcani, la Mitteleuropa ed il vasto mondo tedesco sono infatti parte naturale e inscindibile della storia di questo territorio. Basti pensare che nel primo scorcio del ‘900, Trentini, Viennesi, Sarajevesi e abitanti di Leopoli – in Ucraina – erano cittadini del medesimo Stato!

Istria. Voci e colori

15-18 APRILE 2022

Terra colorata, quella istriana: il rosso della bauxite, il verde dei boschi, delle viti e degli ulivi, l’azzurro del mare; ma anche le varie “tonalità” di genti e lingue diversi

Trieste jugoslava

2-3 APRILE 2022

Nelle giornate festive tra gli anni ’60 e ’80, a Trieste, si assisteva di continuo all’arrivo di migliaia e migliaia di uomini e donne provenienti dalla Jugoslavia per acquistare beni di consumo: piccoli elettrodomestici e oggetti per la casa, caffè, bambole (!), tessuti per realizzare in proprio vestiti alla moda ispirati dalle riviste italiane, indumenti intimi e tante tante tante paia di jeans – il capo di abbigliamento giovane e ribelle, sconosciuto alla produzione e all’abbigliamento classico dei Paesi socialisti.

Padova. Come candele nel buio

27 FEBBRAIO 2022

Quando pensiamo alla Shoah, la mente va a luoghi lontani, incastrati nel cuore d’Europa, talvolta solamente immaginati. Spesso, però, la Grande Storia passa anche

Trieste jugoslava

27-28 NOVEMBRE 2021

Nelle giornate festive tra gli anni ’60 e ’80, a Trieste, si assisteva di continuo all’arrivo di migliaia e migliaia di uomini e donne provenienti dalla Jugoslavia per acquistare beni di consumo: piccoli elettrodomestici e oggetti per la casa, caffè, bambole (!), tessuti per realizzare in proprio vestiti alla moda ispirati dalle riviste italiane, indumenti intimi e tante tante tante paia di jeans – il capo di abbigliamento giovane e ribelle, sconosciuto alla produzione e all’abbigliamento classico dei Paesi socialisti.

Memorie. Lubiana, il cerchio del ricordo

DATA DA DEFINIRE.

IN COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE “VIAGGIARE SLOW”.

Capitale della Slovenia, figlia di tradizioni diverse in cui prevalgono gli elementi slavo e tedesco…

L’Italia e i Balcani. Viaggio nelle identità. Trentino, Alto Adige e mondo ladino

DAL 23 AL 26 SETTEMBRE 2021

Il Trentino e l’Alto Adige-Süd Tirol hanno vissuto un ‘900 complesso e delicato sul piano dell’identità. Tra appartenenza all’Impero asburgico multinazionale e allo Stato nazionale italiano, desiderio di autonomia da Vienna e Roma e volontà di ricongiungimento al proprio gruppo nazionale, comunità maggioritarie e specifiche isole etnolinguistiche, queste due province sono state protagoniste di pagine di storia importanti

L’Italia e i Balcani. Prigionieri degli Asburgo

5 SETTEMBRE 2021

E’ pressoché sconosciuta la vicenda delle migliaia di prigionieri russi, serbi e romeni condotti in Trentino per realizzare, anche in condizioni estreme, opere utili all’esercito austro-ungarico, come forti, strade, linee ferroviarie …