12 Aprile 2006 | Bosnia-Erzegovina | turismo responsabile

Prijedor, la città del ritorno

Prijedor, la città del ritorno

Intervista a Michele Nardelli, fra i promotori del Progetto Prijedor Quando è nato il Progetto Prijedor? L’Associazione Progetto Prijedor nasce nel 1997 come effetto di un impegno nell’area balcanica iniziato nel 1993, e più specificatamente nell’area di Prijedor nel marzo 1996, da parte della Casa per la Pace di Trento che insieme ad alcuni enti locali daranno poi vita al Progetto Prijedor. La Casa per la Pace di Trento sin dal `93 ha promosso azioni di solidarietà verso le popolazioni coinvolte nella guerra (aiuti umanitari, affidi a distanza) e di sostegno dei movimenti pacifisti che operavano in quella regione. Di particolare significato l’attività di affido a distanza con la città di Rijeka-Fiume dove si erano con-centrati durante la guerra di Bosnia migliaia di profughi, che ha coin-volto un massimo di 550 famiglie affidate e altrettante affidatarie in Trentino. E che tutt’ora prosegue.