7 Febbraio 2008 | Balcani

Valle della Neretva

Informazioni generali
Lungo la strada che collega Sarajevo a Mostar, scorre il fiume Neretva. Oltre alle due citta’ e al loro indiscutibile prestigio artistico e culturale, vale la pena dedicare una parte del vostro soggiorno alla valle che abbraccia il fiume, disclocata tra Sarajevo, Mostar e Ploće: la valle della Neretva. (continua)

Sport e attivita’ ricreative

Informazioni generaliLungo la strada che collega Sarajevo a Mostar, scorre il fiume Neretva. Oltre alle due citta’ e al loro indiscutibile prestigio artistico e culturale, vale la pena dedicare una parte del vostro soggiorno alla valle che abbraccia il fiume, disclocata tra Sarajevo, Mostar e Ploće: la valle della Neretva. (continua)

Sport e attivita’ ricreative
Nella Valle della Neretva potrete dedicarvi a numerose attivita’ di tipo ricreativo, sportivo e culturale. Scoprirete la ricca e affascinante eredita’ del’Erzegovina, visitando le piu’ belle citta’ della regione e ammirando i siti archeologici e le testimonianze lasciate dai popoli che l’hanno abitata. (continua)

Eventi e manifestazioni
La Valle della Neretva e’ ricca di eventi e manifestazioni che testimoniano il folklore e le tradizioni di quest’area. Qui di seguito, una selezione delle manifestazioni piu’ importanti, organizzate in particolar modo nel periodo estivo. (continua)

Enogastronomia, prodotti tipici e artigianato
La Neretva attraversa l’Erzegovina, terra storicamente ricca di produzioni artigianali ed agro-alimentari tradizionali di pregio. (continua)

Valle della Neretva – Dove dormire
La capacita’ ricettiva della Bosnia Erzegovina si e’ ridotta notevolmente in seguito alla guerra. Attualmente il Paese sta compiendo uno sforzo per elevare gli standard delle strutture alberghiere e differenziare la sua offerta turistica. (continua)

Testi di Monica Nizzoli e foto di Sulejman Badžak e Svjetlana ≈†akić

Progetto finanziato dalla Regione Toscana, in collaborazione con Ucodep, province di Grosseto, Lucca e Massa Carrara, comune di Castagneto Carducci, Parco regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, Centro Studi Turistici di Firenze.