20 Settembre 2020 | Istria | Italia | Slovenia | cicloturismo | ecoturismo | turismo enogastronomico | turismo sportivo | viaggio

TRIESTE E L’ISTRIA VICINA

TRIESTE E L’ISTRIA VICINA

WEEKEND IN BICICLETTA E A PIEDI TRA IL MARE, IL VENTO ED IL VINO NUOVO

16 – 18 OTTOBRE 2020

Prima di chiudere la stagione ci attende una tre giorni all’insegna del movimento, alla scoperta della città di Trieste – svelata in modo inconsueto – e dell’Istria vicina, attraversando il confine con la Slovenia e raccogliendo le storie di questi luoghi segnati da un travagliato Novecento. Visiteremo quindi le piccole cittadine costiere di Muggia, Capodistria, Isola, Portorose e Pirano, pedalando su ciclabili tra il mare e le colline a ridosso della costa. Autunno è il tempo delle vendemmie e del vino nuovo, ma ottobre è anche il mese della famosa Barcolana e della Bora. Un weekend per scoprire il mare, il vento, i migliori sapori del territorio e i più dolci aspetti del buon vivere tra storia e natura.


PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° GIORNO: MUGGIA

Ritrovo nel pomeriggio a Muggia (TS) presso Porto San Rocco, incontro con la guida e sistemazione in hotel e breve briefing sull’esperienza che ci attende nel weekend. Breve escursione al tramonto in sella ad una comoda Ebike per attraversare i confini minori lungo le colline alle spalle della città. Degustazione dell’olio e dei vini del territorio frutto del lavoro di un appassionato produttore locale, ascoltando le piccole storie di questo estremo confine orientale. Rientro per la cena e il pernotto in hotel.

2° GIORNO: MUGGIA – CAPODISTRIA – IZOLA – PORTOROSE – PIRANO – MUGGIA

Partendo dall’animata Piazza Marconi di Muggia, pedaliamo per lasciare alle spalle gli ultimi chilometri di strada in Italia e (…) sconfinare in Slovenia per seguire la mitica ciclabile della Parenzana fino a Capodistria (Koper). Sosta in Piazza Grande, nel cuore del centro storico, e poi via fino ad Isola (Izola), antico borgo di pescatori dalla forte impronta veneta. Qui, degustazione facoltativa dei vini del litorale. Riprendiamo l’escursione attraversando la valle di Strugnano e raggiungere, dopo il lungo tunnel ferroviario, la cittadina di Portorose (Portorož), località di villeggiatura già ai tempi dell’Impero austro-ungarico. Da qui arriviamo a Pirano (Piran), autentica perla dell’Istria slovena, con la bellissima piazza Tartini a due passi dal mare. Pranzo libero. Visita del centro storico o relax in riva al mare. Nel pomeriggio rientro a Muggia in tempo per l’aperitivo in porto. Cena e il pernotto in hotel.

3° GIORNO: MUGGIA – TRIESTE – MUGGIA

Dopo la prima colazione in hotel, ci aspetta una minicrociera in motonave nel golfo tra Muggia e Trieste per poi scoprire la città attraverso una lente speciale e per leggere il famoso vento di Bora. Con la nostra guida, saremo accompagnati in un trekking urbano lungo le rive e nel cuore della città della Barcolana da un punto di vista davvero originale. Impareremo a leggere gli indizi della presenza e del passaggio del vento: i suoi segni si vedono anche quando non soffia, ma bisogna saperli riconoscere! Oltre ai temi naturalistici non mancheranno curiosità, aneddoti, foto e racconti scritti dalle raffiche più forti. Pranzo libero e rientro in motonave nel primo pomeriggio a Muggia per l’ultimo caffè ed i saluti.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Minimo 9 paganti: 220,00 euro

Minimo 12 paganti: 210,00 euro

LA QUOTA COMPRENDE: Sistemazione in stanza doppia con bagno privato in hotel 4* a Muggia (TS) con trattamento di mezza pensione; Degustazione vino e olio d’oliva del venerdì / Mediatore / Accompagnatore Viaggiare Slow per tutta la durata dell’itinerario in bicicletta / Rientro da Portorose a Muggia con minivan riservato / Assicurazione medico–bagaglio eannullamento Europe Assistance.

LA QUOTA NON COMPRENDE: Biglietto motonave Delfino Verde (Muggia-Trieste) euro 8,35 A/R da acquistare in loco / Pranzi / Bevande ai pasti / Eventuali ingressi non indicati e visite facoltative / Mance / Extra personali / Tutto quanto non espressamente indicato nella voce “La quota comprende”.


SERVIZI FACOLTATIVI EXTRA (NON COMPRESI IN QUOTA):

– NOLEGGIO BICICLETTA: Euro 15,00 / EBIKE: Euro 35,00 (venerdì e sabato)

NOTE SUL PROGRAMMA

OBBLIGO DI CASCO

Tipologia di tracciato: Asfalto su pista ciclabile o strade minori promiscue

Percorso del sabato : 40Km ca.

Livello difficoltà: medio-facile

Documenti richiesti: carta d’identità valida per espatrio senza rinnovo con timbro oppure passaporto.

Nota: ricordiamo che il transito e i rientri dalla Slovenia rimangono liberi e non sono soggetti ad alcuna misura sanitaria da parte delle autorità italiane.

Itinerario ViaggiareSlow in collaborazione con Viaggiare i Balcani



Per informazioni:
Associazione Viaggiare Slow
– Fabrizio Masi: fabrizio@viaggiareslow.it
Tel. 347-039.43.00

Per info e conferme:
Agenzia Viaggi ETLI (ore 9.00-15.00)
– Daniele Bilotta: daniele@etlitn.it / daniele.bilotta@viaggiareibalcani.net
Tel. 0464-43.15.07 / 339-124.68.22